lazionews-lazio-zenit-san-pietroburgo-semak-sergej
Foto La Presse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ZENIT LAZIO CONFERENZA STAMPA SEMAK – La Champions League entra nella fase più calda dei gironi. Nella giornata di domani, mercoledì 4 novembre, il Girone F scende in campo per disputare la terza partita del gruppo. La Lazio è impegnata a San Pietroburgo contro lo Zenit, formazione testa di serie del raggruppamento, ma ancora con zero punti in classifica. L’allenatore dei russi, Sergej Semak, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match per presentare i temi dell’incontro.

Le indisponibilità dello Zenit per il match con la Lazio

“Dobbiamo fare tutto il possibile per ottenere la vittoria. Sono certo che tutti coloro che saranno in campo daranno il massimo. Artem Dzyuba può giocare, è pronto. Azmoun e Driussi non sono a disposizione. Malcolm sta continuando il programma di recupero, anche Musaev è tra coloro che non potranno prendere parte alla partita”.

Semak su Zenit Lazio

“Possibile difesa a tre? La scorsa stagione avevamo giocatori adatti alla difesa a tre, adesso è molto più difficile. L’abbiamo provata, ma è molto poco probabile. Erokhin? Sono contento per lui, ha ricevuto una chiamata dalla Nazionale, gioca in modo molto efficace e utile”.

Semak sulla Lazio

“Focolaio Covid nella Lazio? Posso rispondere solamente su ciò che riguarda la mia squadra”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.