CALCIOMERCATO

Super League, JP Morgan finanzierà il progetto: “3,5 miliardi di euro per i club fondatori”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

SUPER LEAGUE JP MORGAN – I 12 club “ribelli” che hanno fondato autonomamente il progetto dellla Super League fanno davvero sul serio. Oltre all’annuncio ufficiale, alla spiegazione del format, alla creazione del sito e all’uscita dall’ECA, i club membri avrebbero già trovato un mega-finanziatore. Si tratta di JP Morgan, il colosso finanziario americano. Che, attraverso un comunicato ufficiale rilasciato da un portavoce, ha annunciato il suo sostegno economico-finanziario al progetto.

Super League, il comunicato di JP Morgan

“Il nuovo torneo annuale fornirà una crescita economica significativamente più elevata ed un supporto al calcio europeo tramite un impegno di lungo termine a versare dei contributi di solidarietà senza tetto massimo, che cresceranno in linea con i ricavi della lega. Questi contributi di solidarietà saranno sostanzialmente più alti di quelli generati dall’attuale competizione europea e si prevede che superino i 10 miliardi di euro durante il corso del periodo iniziale di impegno dei club. Inoltre, il torneo sarà costruito su una base finanziaria sostenibile con tutti i Club Fondatori che aderiscono ad un quadro di spesa. In cambio del loro impegno, i Club Fondatori riceveranno un contributo una tantum pari a 3,5 miliardi di euro a supporto dei loro piani d’investimento in infrastrutture e per bilanciare l’impatto della pandemia Covid-19″.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI