lazionews-lazio-simone-inzaghi-conferenza-stampa
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO CLUB BRUGGE CONFERENZA INZAGHI – Dopo la vittoria in campionato contro lo Spezia, la Lazio è pronta ad affrontare il Club Brugge nell’ultima dei gironi di Champions League. Se dovesse arrivare una vittoria, i capitolini sarebbero qualificati per la fase finale della competizione. Alla vigilia del match è intervenuto in conferenza stampa il mister biancoceleste Simone Inzaghi. Di seguito le sue dichiarazioni.

Un traguardo storico

“Senz’altro domani sarà una finale. Solitamente in questi anni le finali le abbiamo giocate molto bene. Speriamo che sia così anche domani perché per noi è una partita importante che può valere la storia del nostro club. E’ 20 anni che non arriviamo agli ottavi di finale”.

Su Correa

“Per quanto riguarda la lista dei convocati oggi faremo l’allenamento, sicuramente non ci saranno Muriqi e Lulic. Pe rquanto riguarda Correa e Patric vedremo la rifinitura. E’ normale per Joaquin e Gil ci sono speranze per poterli unirli al gruppo”.

La preparazione della gara

“Noi sappiamo che tipo di partita andremo a fare. Chiederò ai ragazzi di arrivarci nel modo giusto però con la mente libera. Con la consapevolezza di essere una squadra forte e può battere il Club Brugge”.

Le aspettative

“In questo cammino in Champions siamo andati oltre le aspettative. Io ci ho creduto fin dall’inizio. Dopo 5 partite avere nove punti è un ottimo traguardo. Ci manca ancora la qualificazione matematica ma speriamo arrivi. Penso che sia un coronamento di cinque anni di lavoro. Bisogna sempre migliorare, ma mai dimenticare ciò che ha fatto questo gruppo in questi anni. Abbiamo vinto trofei importanti e raggiunto la Champions dopo quattro anni di sacrifici. Domani sarebbe come mettere un’altra medaglia in bacheca. Novanta minuti di grandissima importanza”.

Lazio-Inter del 2018

“Da quella partita siamo cresciuti? Direi di sì. A me viene in mente la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta o quella contro la Juventus, la squadra è consapevole che domani sarà una finale e dovremmo interpretarla al modo giusto”.

La qualità della squadra

“Lo spirito di squadra che abbiamo avuto è l’unione. Abbiamo avuto dei momenti in questo periodo dove abbiamo avuto qualche infortunio e defezioni di uomini importanti. La squadra è sempre rimasta compatta e grazie a questo siamo qui a giocarci domani una partita importantissima”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.