Al termine della gara contro la Juventus,  il tecnico della Lazio, Vlado Petkovic analizza la sfida in zona mista.

PETKOVIC A SKY

Esame di laurea superato?
Si, ma ci sono cose di cui non sono contento. Possiamo però portarci dietro cose positive e un punto. Abbiamo qualche volta tentato di giocare, ma la Juventus era più forte nei 90 minuti e ci ha messo in difficoltà. Grazie al nostro portiere e alla difesa solida abbiamo preso un punto.

Non aver subito gol cosa positiva?
Si, ultimamente abbiamo subito troppi gol. Dovevamo avere più coraggio e prendere più responsabilità. Negli ultimi dieci minuti, ma in generale tutta la partita potevamo are di più.

Marchetti?
Eccezionale, ha fatto due o tre interventi con ottimo istinto. E’ riuscito a salvarci anche in questa circostanza.

Candreva sempre in copertura e non riusciva a ripartire?
In poche circostanze, tenuta difensiva troppo basso. Abbiamo subito troppo, quelli dietro ti chiedono aiuto.

Ederson?
Abbiamo aumentato il livello tecnico con il suo ingresso. Abbiamo tenuto più palla, è simile ad Hernanes, ma più offensivo. Era quasi impossiibile arrivare negli ultimi sedici metri. Complimenti a loro che andavano al 100. Un punto è buono per morale e classifica e per giocare di più e credere nei propri mezzi.

Olimpico pieno per il rugby, perché nel calcio non succede?
Bellissimo, ambiente eccezionale e anche oggi qui a Torino era bellissimo. Importante è avere stadio come questo fatti su misura per gli spettatori. Difficile portarne 70/80 mila, ma magari 45/50 mila, magari giocando meglio di oggi ( ride, ndr), è possibile.

FINE

PETKOVIC A MEDIASET PREMIUM

Non è così felice per il pareggio.
Complimenti ai giocatori per questo punto  e per la tenuta atletica. Volevamo, potevamo e dovevamo fare di più ma anche per colpa della Juventus che ha giocato per novanta minuti ad alti ritmi e non siamo riusciti a creare e abbiamo sofferto un pò troppo per i miei gusti.

E’ stato offeso nel finale dalla tribuna?
Fa parte del gioco. Soprattutto quando sono così vicini come in Inghilterra ma lì non insultano. Va bene così.

Cosa ha detto nel finale verso il pubblico. Era piuttosto arrabbiato?
Ho gioito molto per questo punto perchè era molto sofferto ed eravamo tutti un pò troppo tesi.

Aspettare la Juventus nella vostra metà campo: questo avevate preparato?
Non volevamo essere così bassi.  Volevamo essere più propositivi e più attivi. Ma per colpa nostra e per merito della Juventus non siamo riusciti a stare alti. Abbiamo perso molto veloce il pallone e abbiamo sbagliato troppi passaggi. Così è difficile riuscire dalle zone basse del campo.

FINE

PETKOVIC A LAZIO STYLE RADIO

Sul match: “E’ stato un ottimo punto quello guadagnato oggi su questo campo. Ci sono tante squadre che possono portare da qua punti”.

Sulla grande prestazione difensiva di tutta la squadra: “Si, è stato un peccato cambiare dopo qualche minuto subito un difensore che non era riscaldato. E’ stato molto difficile per lui entrare in questo modo nella partita ma abbiamo fatto bene nella fase difensiva. Sicuramente la Juve è piena di fiducia soprattutto quando gioca nel suo campo. Si vede che sono molto cattivi e mettono in difficoltà qualsiasi squadra”.

Contro il Tottenham che gara si aspetta? “Sarà una gara dura soprattutto perché oggi il Tottenham ha perso contro l’Arsenal. Devo dare una svolta perché anche a loro servono punti ma noi dovremo fare una grande partita sul piano del gioco, dobbiamo fare tutto per vincerla e per stare in prima posizione nel gruppo”.

FINE

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.