lazionews-lazio-inzaghi-conferenza-europaleague
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO CLUJ CONFERENZA INZAGHI – Oggi, mercoledì 27 novembre, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza alle ore 13:00 dalla Sala Stampa del Centro Sportivo di Formello per presentare la gara Lazio-Cluj, valida per la 5ª giornata della fase a gironi di Europa League.

LA CONFERENZA DI INZAGHI

La gara

“E’ una partita di Europa League, sappiamo che la nostra qualificazione è appesa ad un filo ma faremo la nostra partita per vincere in casa nostra sapendo che abbiamo poche possibilità. Abbiamo compromesso il nostro percorso per colpa nostra. Nella partita con il Celtic c’era un rigore su Immobile che avrebbe indirizzato diversamente la gara. Per le nostre potenzialità abbiamo però fatto poco”.

Il girone

“In campionato stiamo giocando un ottimo calcio, il nostro piazzamento è ampiamente meritato. In Europa il sorteggio poteva andare meglio, i ragazzi sono stati bravi nelle prestazioni ma non nei risultati. Sono convinto che una squadra debba essere in grado di far girare gli episodi a suo favore”.

Le scelte

“Rifarei sempre le stesse scelte, avevamo giocatori che dovevamo portare in una certa forza. Secondo me abbiamo gestito bene le forze. Oggi ho avuto delle risposte per domani, c’è Caicedo con qualche problema alla caviglia, oggi ha interrotto l’allenamento e dovremo rivalutarlo domani. Metterò in campo una formazione competitiva, ho giocatori come Parolo e Cataldi che giocheranno. Sicuramente Lazzari dovrà fare un sacrificio, non ho Marusic disponibile. Adekanye? Ci sarà spazio, è un ragazzo che deve lavorare e che ha concorrenza ma è disponibile ed ha ampi margini disponibili”.

Palle inattive e calci d’angolo

“Ho visto delle critiche, ci possono stare. Due anni fa abbiamo subito meno gol da palle inattive, l’anno scorso abbiamo vinto la Coppa Italia da palla inattiva. Se non giocano Parolo e Marusic perdiamo su questo fondamentale. Dipende dalle formazioni, voglio però più attenzione dai miei”.

I risultati

“Domani ci teniamo, vedremo quello che succederà. Contro il Celtic dovevamo fare almeno 4 punti, ma le partite ci hanno insegnato molto. La partita peggiore è quella con il Rennes e hai vinto. Il calcio è così”.

Strakosha e Berisha

“Aveva l’influenza, ma era previsto che domani giocasse Proto. Guerrieri verrà in panchina. Berisha sta bene, ha fatto tre allenamenti importanti, aveva svolto dei giorni a parte. Se giocherà dall’inizio o subentrerà lo capiremo nei prossimi giorni”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.