FORMELLO – Vigilia di Lazio-Juventus nel quartier generale biancoceleste. L’allenatore laziale Vladimir Petkovic ha incontrato i giornalisti per la conferenza stampa della vigilia. Ecco le sue dichiarazioni:

Psicologicamente la squadra come sta?
“La squadra sta bene. Abbiamo parlato e mi sono complimentato con la squadra perchè fino adesso abbiamo dato più del 100%. Per fare risultato domani però dobbiamo dare il 150%, serve un ulteriore sforzo oltre il massimo. Dobbiamo centrare i tre punti per il campionato”.

Si crede ancora al terzo posto?
“Non so cosa direbbero allora le altre 12 squadre di campionato. Ognuno di noi deve dare sempre il massimo”.

Ha più parlato con la società di Diakite e Cavanda?
“No perchè per me ormai sono un capitolo chiuso. Ci dobbiamo concentrare su chi è a disposizione. Domani chi scenderà in campo darà il massimo e daremo filo da torcere alla Juventus”.

CONFERENZA STAMPA Petkovic Genoa-Lazio 01

Cosa non è andato in questo girono di ritorno?
“Adesso non è il momento: dobbiamo pensare alla prossima partita e alla fine faremi i bilanci”.

La Juve ha già vinto lo Scudetto?
“Teoricamente si, però ci sono ancora speranze per altre squadre come per chi vuole entrare in Champions perchè la speranza è l’ultima morire. Finche sarà possibile noi crediamo ancora alla Champions”.

Lei dice sempre che il terzo posto è ancora possibile…
“Domani sarà una partita decisiva: perchè se vinciamo domani, dopo avremo la possibilità di preparare le gare in maniera differente, giocando una sola gara a settimana ben sapendo che non dipende solo da noi. Ma noi dovremo essere bravi a sfruttare qualsiasi passo falso di chi ci sta davanti”.

Condivide  le parole di Conte sul fatto che alle italiane servirà altro tempo per vincere in Europa?
“Il calcio è pieno di sorprese. Il compito nostro e della società è di creare queste sorprese”.

Mauri è pronto per 90 minuti?
“Per giocare si, per 90 minuti vedremo nel corso della partita”

Così si batte tatticamente la Juventus?
“Abbiamo già battuto la Juventus e la chiave per vincere è non mollare mai, per tutti i 90 minuti. Come ho detto prima il rendimento deve superare il 100% e soprattutto il rendimento della Juventus non deve raggiungere il 100% perchè altrimenti è difficile per tutti”.

Possono giocare Klose e Floccari dall’inizio?
“Io devo valutare: non posso far giocare due giocatori che non sono al 100% dall’inizio. Devo fare le valutazioni nel corso della gara”.

A che punto è Klose? Dias e Pereirinha verranno convocati?
“Per questi ultimi due è molto difficile. Klose è recuperato e fisicamente sta bene. Ora lui deve motivarsi al massimo e dimostrare di nuovo che è un’attaccante che può fare la differenza”.

Tornerà il pubblico domani…
“Abbiamo proprio visto contro il Fenerbahce che mancava la spinta per andare oltre il limite: spero che domani torneremo ad averlo come sempre per tutti i 90 minuti”.

Che idea si è fattto di Conte?
“Un giocatore che ha sempre avuto leadership e che l’ha portata anche in questa sua carriera di allenatore. E’ cresciuto molto ed è sicuramente uno degli allenatori più forti d’Italia oltre ad essere uno dei punti di forza della squadra”.

La Lazio è più vulnerabile rispetto a qualche mese fa?
“Questo lo deve chiedere a Conte: noi dobbiamo dimostrare che possiamo battere una squadra fortissima come la Juventus”.

Questo Lazio-Juventus, dando uno sguardo al passato recente, poteva valere di più?
“Rammarico no, perchè ogni giornata ha una storia a se. Domani è importante vincere perchè la Juventus è la favorita ma non solo nella singola partita ma in ogni gara”.

Gonzalez è recuperato?
“Devo vedere oggi pomeriggio. Spero di recuperarlo”.

LAZIONEWS.EU SEGUE LA CONFERENZA IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!