lazionews-lazio-parolo-marco-jony
Foto LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

RITIRO AURONZO 2020 LAZIO PAROLO – Un rinnovo in procinto di essere firmato, un amore per la Lazio divenuto sempre più grande con il passare degli anni. Marco Parolo è uno dei senatori del gruppo biancoceleste. Punto di riferimento in campo e nello spogliatoio, il centrocampista è intervenuto in conferenza stampa per raccontare le prime sensazioni del gruppo, giunto al secondo giorno di ritiro ad Auronzo di Cadore.

Auronzo di Cadore, la conferenza stampa di Marco Parolo

“Il quarto posto ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo stagionale, ovvero la qualificazione alla Champions League. E’ stato un anno complicato, diviso in due tronconi. Prima abbiamo fatto bene, poi male, il risultato finale è l’insieme delle due parti. Tutto va preso in un contesto generale, i campionati e le squadre si formano in un’intera stagione. I risultati del post lockdown hanno reso evidente che abbiamo ancora qualcosa da migliorare, quest’anno lavoreremo per questo. Sarà un anno impegnativo, negli ultimi mesi abbiamo avuto assaggio di quello che ci aspetta. Abbiamo preso appunti, sappiamo come affrontare il tour de force al meglio”.

Parolo su Leiva

“Spero che Lucas Leiva torni il prima possibile, io resto a disposizione per dare una mano alla squadra. Dove ci sarà bisogno, giocherò. Anche Danilo Cataldi ci è mancato tanto, io sono pronto a dare tutto per fare bene. Esserci trovati con qualche infortunio di troppo ci ha tolto pedine importanti, i problemi del post lockdown sono stati dovuti all’impossibilità di una rotazione completa della rosa. Questo ci ha tolto energie fisiche e mentali. Si giocherà tanto la prossima stagione, ci sarà bisogno di tutti”.

Il ritiro di Auronzo di Cadore

“Siamo ripartiti, ci siamo salutati ieri e visti oggi. Siamo venuti in ritiro ad Auronzo, questo ci permette di rompere la routine del post lock che si stava generando a Formello. Siamo pronti per resettare e ripartire. Aspettiamo i nuovi giocatori per farli integrare subito in questo gruppo. Aspettiamo Lulic, man mano che inseriremo i pezzi potremo dire che stagione ci aspetta. Le basi sono ottime, tra qualche giorno le idee saranno più chiare”.

Il ritorno della Lazio in Champions League

“Alla squadra manca l’esperienza, quasi nessuno di noi ha fatto la Champions League in maniera continuativa. L’affronteremo con spirito, con l’entusiasmo della prima volta. Quando hai un ciclo aperto le nuove sfide motivano, abbiamo la testa per affrontarla nel migliore dei modi. L’enutsiasmo colmerà la mancanza di esperienza. Assaporare la Champions è bello per me, un sogno che avevo sin da piccolo. Sarà un onore giocarla”.

Reina e il futuro di Marco Parolo

“Quest’anno voglio divertirmi, vedere cosa posso dare in allenamento e in partita. Il futuro si vedrà, deciderò a fine anno cosa fare in base alle sensazioni che mi darà la stagione. Fra dieci anni mi vedo ancora nel mondo del calcio, ma ancora non so con quale ruolo. Reina porterà carisma, personalità ed esperienza a un gruppo che sta crescendo con il tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.