Restiamo in contatto

CONFERENZE STAMPA

Psg, le prime parole di Messi: “Voglio vincere la Champions, affrontare il Barcellona sarebbe bello”

Pubblicato

il

lazionews-messi-lionel
Tempo di lettura: 2 minuti

MESSI PSG – Dopo 21 anni Messi lascia il Barcellona per passare al Psg. Nella conferenza stampa di presentazione la Pulga ha fissato i suoi obiettivi personali e quelli del Psg per la prossima stagione. A Parigi sognano una stagione memorabile con il tridente magico Messi, Neymar e Mbappè.

Messi sulla sua nuova sfida

“Voglio ringraziare il presidente. Tutti sanno che il mio addio al Barcellona è stato davvero difficile da gestire, perché dopo tanti anni ho dovuto cambiare. È stato rapido e semplice chiudere l’accordo con questo club. Sono qui con la felicità e la speranza di vincere ancora. Ringrazio anche Parigi perché l’accoglienza è stata sorprendente e non manca nulla affinché io possa essere felice qui. Insieme saremo felici e lotteremo insieme per ottenere gli obiettivi di questo club”.

Messi su Neymar e Mbappè

“Sarà bellissimo vivere la quotidianità con questa rosa che ha grandissimi giocatori. Ci sono stati molti acquisti nuovi e già ce n’erano di fortissimi e ora voglio iniziare con loro”.

Messi sulla Champions League

“Non è facile vincerla. Alla fine puoi avere la squadra migliore al mondo ma non vinci, perché il calcio è fatto di dettagli. Il Paris è stato molto vicino a vincere, ha avuto squadre molto forti ma non è mai riuscito a vincere il trofeo. Non so cosa possa mancare, ma bisogna essere un gruppo unito. Ancora non conosco lo spogliatoio ma da fuori posso dire che serve un po’ di fortuna. Qui c’è una squadra completa, sono stati fatti acquisti importanti per vincere la Champions. Io sono qui per aiutare, per dare il massimo e per riuscire a ottenere il massimo. Il mio obiettivo è vincere altre Champions e sono convinto di essere al posto giusto”.

Possibile sfida col Barcellona

“Sarebbe bello giocare a Barcellona, spero in uno stadio pieno. Ma sarebbe strano farlo con un’altra maglia addosso. Ma questo è il calcio, vedremo”.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.