Spal-Lazio, Inzaghi: "Domani servirà altra grande prestazione. Nazionali? A qualcuno ha fatto bene fare minutaggio, ma..."

Pubblicato 
sabato, 14/09/2019
Di
Redazione Lazionews.eu
LAZIONEWS-LAZIO-INZAGHI-CONFERENZA
Tempo di lettura: 2 minuti

SPAL LAZIO CONFERENZA INZAGHI - Dopo una settimana di sosta dovuta agli impegni delle Nazionali, la Serie A torna in campo in questo weekend. Il campionato della Lazio riparte domenica 15 settembre a Ferrara, contro la Spal. L'obiettivo della squadra biancoceleste è ripetere le ottime prestazioni di Genova e del derby, anche se l'undici di Semplici non è mai un avversario comodo. Mister Inzaghi è intervenuto oggi in conferenza stampa per presentare i temi della partita.

La gara

"In questi giorni ne abbiamo parlato parecchio di questa partita, lo scorso anno ci è costata cara avendo perso tre punti importanti. Abbiamo rivisto molte volte quella gara ed avevamo fatto una partita normale, che a Ferrara non basta vincere. Troveremo un gruppo solido che nelle prime due partite ha fatto ottime prestazioni, dovremmo essere bravi. Possibile cambio di modulo della Spal? Mi aspetto una squadra organizzata, se dovessero cambiare siamo pronti. La Spal ci ha sempre creato problemi, ed ha una tifoseria calda che la accompagnerà per tutta la partita."

Mancanza di gol

"Ripensando alla partita del derby io avrei voluto giocare subito, per smaltire l'amarezza di un pareggio che brucia. Rimane la prestazione che è stata fatta molto bene. Domani abbiamo bisogno di un'altra grande prestazione."

La formazione

"Parto dal presupposto che quelli che sono rimasti a Formello hanno lavorato tutti molto bene. Negli ultimi giorni quelli che hanno lavorato di più sono Acerbi e Immobile, che da martedì si sono allenati regolarmente con noi. Gli altri li ho visti poco, so che hanno fatto molto bene con le Nazionali. Non si può parlare di turnover in una squadra come la nostra. Dovrò valutare chi ha meno allenamento nelle gambe e viaggi nelle gambe. Dovrò fare le mie riflessioni, mi prendo ancora un po' di tempo. Domani deciderò chi giocherà tra Patric e Vavro, chi giocherà in mediana e chi davanti. Affrontiamo sette partite in 20 giorni, c'è spazio per tutti."

Infermeria

"Lukaku ha lavorato molto bene in questi giorni, oggi era leggermente affaticato ed ho preferito non convocarlo, ma è pienamente recuperato. Adekanye ha avuto un blocco con la schiena, Luiz Felipe non è ancora al 100%, sentiva un po' di dolore. Abbiamo preferito non convocare entrambi e fare un lavoro a parte per far sì che siano pronti per l'allenamento di lunedì."

Su Berisha

"Sono molto contento per come ha giocato Berisha in Nazionale, sono contento per lui. Avevamo un permesso concordato con lui, stamattina è arrivato in discrete condizioni. Il mio augurio è che ci possa dare una mano, è un giocatore su cui puntiamo."

Quarto posto

"Noi ragioniamo di partita in partita. Se è limitativo parlare di quarto posto? Non siamo bravi a sbandierare, in questi tre anni non ci siamo mai posti obiettivi ma siamo riusciti a vincere trofei e a fare finali. Abbiamo fatto due quinti posti, abbiamo fatto cose buonissime. Continuiamo a crescere senza porci limiti. Abbiamo fatto le prime due partite molto lucidi, ora sono contento ma rispetto alle altre settimane non ho avuto i giocatori sotto controllo tutti i giorni, a qualcuno ha fatto bene a livello di minutaggio, ma mi piacerebbe averli sotto controllo ininterrottamente."

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram