lazionews-portogallo-ronaldo-cristiano
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS SERIE A – La Serie A deve fare i conti con il Coronavirus. L’emergenza sanitaria che, in primavera, aveva colpito di striscio i calciatori, adesso è entrata prepotentemente nel mondo del pallone. Le società attuano rigidi controlli su giocatori e staff, ma il verificarsi di una sola positività può portare ad un rapido incremento dei casi. Come riporta un’analisi de La Gazzetta dello Sport, sono attualmente 25 i casi di Coronavirus in Serie A. L’ultimo, in ordine temporale, è il contagio di Bruno Alves, difensore del Parma. Positivo anche Cristiano Ronaldo, ammalatosi durante il ritiro con la Nazionale portoghese.

Serie A, i casi di Coronavirus

Il focolaio più corposo, in Serie A, è stato quello del Genoa, ma ora solo due giocatori risultano ancora positivi. Al momento è il Parma ad avere il focolaio di contagi più esteso, con sette positivi. Resta infetto anche Cristiano Ronaldo. Allo stato attuale, nel massimo campionato, solo otto squadre risultano a contagio zero: Benevento, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Lazio, Napoli, Sampdoria ed Udinese. Di seguito ecco un breve riepilogo dei giocatori attualmente positivi.

ATALANTA: Carnesecchi
CROTONE: Dragus
GENOA: Briek, Males
INTER: Skriniar, Gagliardini, Radu
JUVENTUS: Cristiano Ronaldo
MILAN: Gabbia
PARMA: Bruno Alves, poi 6 positivi, ma i nomi non sono stati rilevati
ROMA: Diawara, Calafiori
SASSUOLO: Toljan
SPEZIA: Marchizza, Maggiore, un altro giocatore
TORINO: 2 giocatori positivi
VERONA: Gunter

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.