lazio-bologna candreva 00

APPROFONDIMENTI LAZIONEWS.EU – Con l’ultima partita del girone di andata del Campionato, ritorna la  rubrica di LAZIONEWS.EU, in occasione della diciannovesima giornata del campionato italiano in cui si affronteranno BOLOGNA  e LAZIOLA PARTITA DALLA A ALLA… Z. ‘Dalla A alla… Z’, l’alfabeto della partita per raccontare tutte le curiosità legate al match dei biancoceleste.

A come ANDERSON, per il numero 7 biancoceleste è arrivata l’occasione di mettersi in mostra con REJA. Il tecnico goriziano ha scelto lui per sostituire Radu, spostando Lulic sulla linea di difesa

B come BALLARDINI, il nuovo tecnico del Bologna, per uno strano scherzo del destino, torna in panchina proprio contro la sua ex squadra

C come  CELI, il fischietto di Bari arbitrerà per la prima volta una sfida tra BOLOGNA e LAZIO, ma ha  esperienze pregresse con ambedue le squadre. Lo score sorride alla LAZIO, un po’ meno al Bologna (CLICCA QUI PER I PRECEDENTI)

D come DIAMANTI, l’uomo più pericoloso dei rossoblù. Chi vincerà il duello con Ledesma indirizzerà la partita da una parte o dall’altra

E come ENTUSIASMO, si respira forte a  Formello, si percepisce negli allenamenti e si è sentito nella festa dei 114 anni della fondazione della LAZIO.

F come FLOCCARI, l’attaccante biancoceleste piace a molte squadre ma è proprio il Bologna la società che si sta muovendo con maggiore insistenza per comprare il calciatore. E quella di sabato, qualora giocasse, potrebbe essere la sua ultima partita con la maglia della LAZIO

G come GIOVANI, non subito ma presto troveranno più spazio. Lo ha detto lo stesso REJA sottolineando che li sta valutando con attenzione. Sabato tocca ad Anderson

H come HERNANES, il Profeta ha dato timidi segnali di risvegli nella sfida contro l’Inter e cerca conferme contro la squadra emiliana

I come INTRAPRENDENZA, è quello che serve ai giovani per ben figurare agli occhi di Bollini e Reja. I ragazzi lo hanno capito e stanno dando tutto se stesso negli allenamenti.

L come LAVORO, i biancocelesti stanno lavorando tantissimo in allenamento: ogni seduta del duo Reja-Bollini dura due ore ed è una sostanziale differenza con i metodo di Petkovic. Potrebbero risentirne a fine gara, ma dovrebbe essere d’aiuto per le prossime partite

M come MAURI, giorni finalmente positivi per lui che si  visto ridurre la squalifica da 9 a 6 mesi. Il capitano, sempre vicino alla squadra  in questi mesi, assisterà alla partita con una consapevolezza diversa: tra un mese ci sarà anche lui in campo

N come NOVARETTI, ancora un piccolo problema al solito ginocchio per DIAS “rischia” di dare a Novaretti una nuova chance dal primo minuto. È il caso di coglierla al volo perché è iniziato il mercato e lui non ha convinto…

O come ONNIPRESENTE, Ledesma è rigenerato dalla cura Reja. Nella partita contro l’Inter era su ogni pallone, sempre concentrato e deciso, utile a occludere ogni linea di passaggio dei giocatori nerazzuri. È un altro giocatore che si sta ritrovando

P come PAZIENZA, è quello che chiede Reja ai suoi ragazzi per sfatare questo tabù trasferta: attendere con pazienza l’avversario e poi ripartire in modo fulmineo. Con l’Inter ha funzionato.

Q QUATTRO-CINQUE-UNO, si va verso la conferma del modulo con il quale la LAZIO ha battuto l’Inter. Secondo Reja è questa la disposizione tattica che al momento offre maggiori equilibrio

R come RE MIRO, stiamo parlando, ovviamente di KLOSE, tornato ad essere Re Mida contro l’Inter: una occasione un gol. Chapeau. 

S come SCOSSA, c’è stata contro l’Inter ma REJA vuole conferme nella sfida contro il Bologna. Solo con la continuità la crisi verrà gettata alle spalle

T TRE-CINQUE-DUE, Ballardini sembra voglia confermare lo stesso assetto tattico del Bologna di Pioli per poi arrivare passo dopo passo al 4-3-1-2

U come UNITA’, ritrovare l’unità e la forza del gruppo è un altro passo fondamentale per far risalire la LAZIO in classifica. Le sensazioni sono buone, il gruppo si sta stringendo forte perché vuole ripartire

V come VINICIUS, il terzino brasiliano aspetta ancora la possibilità di esordire con la LAZIO ma intanto sta lavorando con particolare attenzione e dedizione con Bollini

Z come ZOCCOLO DURO, REJA punta sulla coppia BIAVA-DIAS in mezzo e sulla qualità di LEDESMA in mezzo al campo. Dalle certezze dei “senatori” riparte la rincorsa della LAZIO per la scalata alla classifica

 Carmine Errico
TWITTER: @carmineerrico 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.