CALCIOMERCATO LAZIO SANABRIA – Mancano ancora tre partite alla fine del campionato ma i calcoli sulle possibili trattative di mercato fanno già venire il mal di testa. Tra i casi più spinosi che potrebbero presentarsi in estate c’è quello relativo ad Antonio Sanabria. L’attaccante, dopo un ottimo avvio con il Genoa (4 gol in 5 partite dall’arrivo a gennaio) si è fermato ma il suo talento non si discute. La Lazio lo ha messo nel mirino per affidargli il ruolo di vice-Immobile: Caicedo sta facendo bene ma l’ecuadoriano è in scadenza nel 2020 e in società nessuno parla di rinnovo. La dirigenza potrebbe così virare sul paraguaiano ma situazione è complicata.

INTRIGO SANABRIA – Il giocatore, come riporta il Corriere dello Sport, è stato ceduto in prestito al Genoa per 18 mesi dal Betis Siviglia. Il riscatto è fissato a 20 milioni a giugno 2020 e al momento del versamento gli spagnoli dovranno versare metà dell’incasso alla Roma, come per accordi presi al momento del trasferimento in Spagna dell’attaccante. I giallorossi, però, hanno anche un diritto di recompra sul giocatore di 11 milioni sino al 2019 e di 14,5 nel 2020. La Lazio potrebbe inserirsi nella trattativa sfruttando gli ottimi rapporti tra Preziosi e Lotito: i rossoblù potrebbero cedere in prestito il giocatore ai capitolini o rinunciarvi, di modo tale che i biancocelesti tratterebbero direttamente con il Betis. Gli scenari restano apertissimi: la Lazio, intanto deve pensare a finire al meglio la stagione per giocarsi poi più carte possibili nell’intricato tavolo delle trattative di calciomercato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.