Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTERVISTA PAROLO LUIS ALBERTO LUKAKU – Anche quest’anno la Lazio si è resa protagonista di un evento benefico insieme alla So.Spe di Suor Paola. Alcuni giocatori biancocelesti si sono trasformati per una sera in camerieri ed hanno servito da mangiare ai tavoli. Al termine dell’evento, Marco Parolo, Luis Alberto e Lukaku, protagonisti della serata, hanno rilasciato alcune dichiarazioni al canale tematico biancoceleste. 

LE DICHIARAZIONI DI PAROLO

EVENTO – “Queste occasioni sono sempre belle e piacevoli, anche se mi risulta più facile svolgere la professione di calciatore sul campo piuttosto che indossare le vesti del cameriere. Mettersi nei panni degli altri, ogni tanto, ti aiuta a capire la difficoltà e la fatica che provano loro nel servirti a tavola”.

TIFOSI – “Mi ha fatto piacere partecipare a questa serata, con queste persone, per l’iniziativa di Suor Paola e della So.Spe.. È molto bello avere instaurato questo rapporto tra noi calciatori ed i tifosi biancocelesti. Siamo sempre alle prese con tanti impegni, ma quando ne abbiamo la possibilità, partecipiamo sempre ad iniziative simili. Ricevere questo affetto ci fa capire che il popolo laziale è sempre dalla nostra parte e che ci sostiene sempre. C’è tanta voglia di Lazio e di stare insieme, questo è l’aspetto più bello”.

LE DICHIARAZIONI DI LUIS ALBERTO

EVENTO – “Quando ero piccolo ho svolto in alcune circostanze la professione del cameriere, ma questa serata è stata molto bella ed è un piacere servire a tavola i nostri tifosi. In questa settimana abbiamo lavorato duramente e con l’aiuto della nostra gente torneremo ad essere la miglior Lazio. Si parla troppo spesso dell’anno scorso e della passata stagione, bisogna sempre guardare avanti, questa squadra è forte”.

MOMENTO – “Ho vissuto un anno molto strano, fino a maggio mi sentivo molto bene, ma dopo l’infortunio sono stato male. Dopo cinque-sei mesi, quando stavo tornando al top, è arrivato un altro fastidio sfortunatamente. Nelle ultime due o tre partite mi sono sentito molto bene quando ho giocato, sto ritrovando la forma migliore. Mi auguro che, con il passare di questo anno, vada via anche l’infortunio e che possa ritornare di conseguenza a giocare sui livelli passati”.

LE DICHIARAZIONI DI LUKAKU

EVENTO – “È una serata diversa, mi è piaciuta tanto. È importante avere una comunicazione con i tifosi, anche adesso che si sta attraversando un momento di difficoltà. Siamo qui per condividere un po’ di tempo insieme. I nostri tifosi sono sempre al nostro fianco, ci sostengono: io, Luis e Marco siamo qui per loro”.

OBIETTIVI – “Spero che il 2019 sia il mio anno. Oggi mi sento bene, non è facile trovare spazio in questo periodo in quanto molto spesso bisogna inserire un attaccante, inoltre nel mio ruolo solitamente agisce Lulic che è il capitano ed un grandissimo giocatore. Più avanti, nel corso della stagione, spero di tornare a giocare con più continuità. La reazione contro la Sampdoria, dopo il primo gol, è stata buona”.

ATALANTA – “Abbiamo trascorso una settimana insieme, adesso la concentrazione è al 100%. Dispiace per il pareggio nel finale contro la Sampdoria, ma è positivo aver ritrovato la giusta mentalità. Giovedì incontreremo l’Eintracht poi lunedì ce la vedremo con l’Atalanta: sarà una sfida determinante, tutto il gruppo è pronto ad affrontarla al meglio”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.