NOTIZIE LAZIO – Giulio Coletta, storico responsabile del settore giovanile biancoceleste, ha rassegnato le sue dimissioni al club. Il suo posto dovrebbe essere ricoperto da Joop Lensen, ‘mago’ del calcio giovanile proveniente dall’Olanda, a capo dell’Academy laziale. Coletta ha commentato la decisione con amarezza: “Venerdì sera ho dato le dimissioni. Questa decisione è maturata perché ho visto troppo cose che non mi andavano bene. Quando si tratta di organizzare un settore giovanile si deve parlare con il responsabile che per undici anni ha sputato sangue, l’ha gestito e sa come funziona. Ho rimesso in piedi un vivaio che faceva acqua da tutte le partti, il tutto senza soldi”. Poi a lalaziosiamonoi.it ha aggiunto: “La Primavera occupa il primo posto nel ranking nazionale e l’undicesimo in Europa. Nella finale Scudetto persa ai rigori contro il Torino, c’erano ben quindici giocatori cresciuti nel settore giovanile della Lazio, ma questo non interessa a nessuno perché vorrebbe dire fare pubblicità a chi ha lavorato sodo. E non parlo solo di me. Purtroppo non c’è riconoscenza, tutti pensano di essere i più bravi, quindi facessero come vogliono. Presto mi incontrerò con il presidente, se vorrà ascoltare le mie ragioni sarò contento, altrimenti va bene così”. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.