Tempo di lettura: 2 minuti

CONFERENZA STAMPA ALLEGRI – Massimiliano Allegri è intervenuto alle ore 12:00 in conferenza stampa. L’allenatore bianconero ha parlato della gara contro la Lazio dalla sala stampa dell’Allianz Stadium, per poi partire alla volta di Roma.

CACERES: “Non è una soluzione di ripiego. E’ un giocatore fortemente voluto. Benatia ha chiesto di andare via e la società lo ha accontentato. Abbiamo avuto la fortuna che Caceres abbia accettato: è un giocatore affidabile, che conosce l’ambiente. Tra tre o quattro settimane tornerà anche Barzagli. Ha inciso il fatto che è un giocatore che conosco, che può dare molto alla Juve. Portare altri profili avrebbero dovuto ambientarsi, Martin è un giocatore già pronto”.

VERSO LA LAZIO – “Proveranno a battere una grande. Rientrerà Cancelo a disposizione. Mandzukic e Khedira torneranno col Parma. La Lazio è una squadra fisica e tecnica, che in casa fa prestazioni importanti. Vorranno riscattare la sconfitta di Napoli. Noi dobbiamo dare continuità, manca ancora molto alla vittoria dello scudetto. Centrocampo? O giochiamo a due o a tre, è l’unico dubbio che ho”.

CACERES E BENATIA – “Può giocare tranquillamente a due, nei due centrali. Vale i Barzagli, Chiellini, Bonucci. E’ un positivo, avere un ragazzo così all’interno della squadra è importante, e mi rende felice. Benatia? Fino ai primi di dicembre ha giocato sei partite. Poi ha fatto una scelta, va in Qatar. La società ha valutato e accettato la sua richiesta, non ha senso tenere un giocatore controvoglia. Sono dispiaciuto, ma ha deciso e ne prendiamo atto”.

EMRE CAN – “Può giocare davanti alla difesa, gioca più lentamente rispetto a Pjanic ma garantisce più copertura”.

RITORNO DEGLI EX – “Caceres come Matri e Bonucci? Credo che Pogba sia molto difficile che torni alla Juventus. Mi aspetto una conferma della crescita di Rugani, ora ha la possibilità di giocare molte partite.

KEAN – I giocatori giovani come Kean devono rimanere alla Juventus. Andando via rischia di giocare di più ma anche di perdere il suo percorso di crescita. I giovani vanno accompagnati in un percorso, come i bambini a scuola. Rugani ha avuto la forza di rimanere quattro anni alla Juve. E la sua crescita si vede”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.