LAXALT 02

NOTIZIE SS LAZIOVincenzo D’Ippolito ritorna sulla trattativa di mercato fra Laxalt e la Lazio, andata in fumo, a suo parere per un errore del club di Lotito: “Poteva andare alla Lazio, ma la dirigenza biancoceleste ha sbagliato a parlare con altri intermediari dell’operazione. Poteva andare al Milan, sembrava non ci fossero problemi, ma Galliani in quei giorni doveva seguire la vicenda Balotelli. Così è arrivata l’Inter, che l’ha preso ad una cifra ragionevole. Laxalt comunque è un giocatore pronto, vedrete il prossimo anno cosa sarà in grado di fare. Ha la testa a posto”.

Il noto agente spiega poi la sua grande amicizia con Ledesma e ai microfoni di TMW magazine dice: La sua storia è particolare: lo conobbi in un torneo in Svizzera, lui era al Boca Juniors. La Lazio, a quei tempi si era mossa per lui, ma gli Xeneizes vlevano già molti soldi per il cartellino e  quindi non se ne fece di niente. Lui però voleva l’Italia, quindi non tornò in Argentina col Boca e restò a casa mia per circa un anno. Poi arrivò un provino col Lecce… il resto è la storia conosciuta”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.