GLI ALTRI LAZIALI – La Lazio è un sogno per molti, soprattutto per i più giovani. La società biancoceleste, vincolata dalle nuove limitazioni FIGC per le rose delle squadre italiane, ha dovuto fare delle scelte sul mercato. Molti giocatori sono stati ceduti, mentre altri sono stati mandati in prestito. La redazione di Lazionews.eu vi terrà costantemente aggiornati sul rendimento di quei calciatori che, ancora di proprietà della Lazio, stanno cercando fortuna altrove.

PORTIERI:

Marius Adamonis (1997) – La Salernitana sbanca il Piola di Novara imponendosi 2-3 e aggancia la zona playoff. Adamonis, convocato, siede in panchina.

Luca Borrelli (1998) – Union Feltre-Abano Calcio in programma sabato 28 ottobre;

DIFENSORI:

Luca Germoni (1997) –  Il Parma vince a Foggia 3-0 ed aggancia il quarto posto. Germoni parte dalla panchina ed entra a partita quasi finita, a due minuti dal termine. Troppo poco per spiccare.

Lorenzo Filippini (1995) – Pisa-Piacenza in programma venerdì 27 ottobre;

Danilo Cataldi (1994) – L’illusione del pareggio per il Benevento dura fino al 95′, quando Pavoletti decide le sorti della gara: è 2-1 contro il Cagliari. I giallorossi rimangono così ancora a quota zero dopo dieci giornate. Cataldi, nonostante tutto, ci prova e non molla mai. Il giovane ha qualità, mette in mezzo un paio di palloni ottimi per Iemmello.

Joseph Minala (1996) – Dopo il turno di squalifica in seguito all’eccessiva esultanza post-derby, Minala torna in campo. Solita grinta, solito carattere, solita corsa: il centrocampista spazia, inventa, è ovunque. Tra i primi a chiudere le ripartenze degli avversari, contribuisce in modo significativo anche alle azioni offensive. Fuoriclasse.

Ravel Morrison (1993) –  In attesa di Queretaro-Atlas, in programma domenica 29 ottobre, va in scena il Clásico Tapatío, rinviato un mese fa per il terremoto. I rossoneri perdono di poco (1-0) e lasciano la Coppa del Messico agli ottavi di finale. Morrison parte titolare, ma non riesce a brillare come la scorsa settimana. Gioca solo il primo tempo.

ATTACCANTI:

Ricardo Kishna (1995) – Infortunato;

Cristiano Lombardi (1995) – Il Benevento perde la decima partita consecutiva, rimanendo a quota zero in campionato. I giallorossi riescono comunque a mantenere aperta la partita fino al 95′, quando Pavoletti ne decide le sorti: è 2-1 a Cagliari. Al 73′ entra Lombardi che approccia al match nel modo giusto. Negli ultimi minuti mette al centro una buona palla tesa per Capuano.

Francesco Orlando (1995) – Infortunato;

Daniel Bezziccheri (1998) –  Reggina-Catania in programma domenica 29 ottobre;

Alessandro Rossi (1997) – Termina 2-3 Novara-Salernitana, la gara dove finalmente Rossi riesce ad emergere. Corre, lotta, si sbraccia fino all’ultimo minuto tenendo in pugno i tre centrali azzurri. Lo splendido assist per l’1-3 di Sprocati è la ciliegina sulla torta di una partita condotta con impegno e passione, d’altissimo livello. Forse la sua migliore in granata.

Alessandra Marcelli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.