LAZIO LUDOGORETS DALLA A ALLA Z

LA PARTITA DALLA A ALLA Z – Giovedì 20 febbraio alle ore 21.05 ritorna il l’Europa Legue. In occasione della sfida tra  LAZIO e Ludogorets, partita di andata dei sedicesimi di finale della manifestazione europera, ritorna la  rubrica di LAZIONEWS.EU LA PARTITA DALLA A ALLA… Z. ‘Dalla A alla… Z’, l’alfabeto della partita per raccontare tutte le curiosità legate al match dei biancocelesti.

A come ANDATA, quella di domani sera sarà l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, il ritorno è fissato il 27 febbraio a Sofia.

B come BIAVA, aldilà del turnover, il difensore non è stato convocato a causa di un’ematoma al piede destro: un trauma riportato nel corso dell’ultima gara.

C come CENTOTTANTA MINUTI, la gara si disputerà sui 180 minuti, i biancocelesti devono provare a fare la voce grossa giovedì sera, per poi giocarsi con più tranquillità il ritorno in Bulgaria.

D come DIMENTICARE, i biancocelesti devono dimenticare l’ultima partita disputata a Catania in cui si è vista una squadra senza verve e senza quel sano agonismo. A sprazzi è sembrata l’ultima Lazio di Petkovic. 

E come EUROPA LEAGUE, torna la manifestazione europea e l’Italia spera di portare fino in fondo le sue squadre: oltre alla Lazio, ci sono anche Napoli, Fiorentina e Juventus

F come FELIPE ANDERSON, il talentuoso brasiliano deve dare risposte, non può più aspettare. È lui la maggiore delusione di questa stagione e da giovedì dovrà cogliere ogni occasione possibile per convincere tutti di valere quegli 8 milioni spesi dalla Lazio.

G come GIOVANI, giovedì sera REJA è pronto a lasciarsi il passato alle spalle, quando mostrava molte remore nel lanciare nella mischia un giovani. Con loro proverà a mettere il primo mattone per il passaggio del turno.

H come HOME SWEET HOME, la LAZIO è imbattuta da dieci partite casalinghe europee (7 vittorie e 3 pareggi), se non perderà giovedì sera arriverà a 11 gare di fila senza sconfitte tra le mura amiche

I come IMBATTUTO, il Ludogorets è riuscito a qualificarsi da prima in classifica nel girone B senza incappare in un passo falso, mettendo assieme ben 16 punti su 18 disponibili.

L come LUDOGORETS, la rivelazione dell’Europa League ha numero che fanno paura e anche nel campionato bulgaro stanno dominando. (CLICCA QUI PER L’APPROFONDIMENTO).

M come MODULO, Reja pensa al 3-4-3, mentre Stoev non ha dubbi: il 4-2-3-1 è una certezza.

N come NESSUN PRECEDENTE, le due squadre non si sono mai incontrate nella loro storia. Contro formazioni bulgare sono 5 i precedenti totali, con 4 vittorie e una sola sconfitta

O come OTTAVI DI FINALE, il mister biancoceleste Edy Reja non è mai andato oltre i sedicesimi di finale in Europa. Arrivare agli ottavi sarebbe un suo nuovo record.

P come PUNTA, toccherà a Perea o a Klose essere la punta centrale del tridente di attacco. Perea spera di ripetere la performance in Coppa Italia contro il Parma, quando realizzò una decisiva doppietta. Klose potrebbe tornare a disputare una partita di Europa League dal primo minuto a più di un anno di distanza.

Q come QUALITA’, Reja pensa a un tridente Candreva-Klose-Keita, messaggio chiaro a tutti: l’attacco sarà formato da tanta qualità.

R come REFEREE, sarà ZWAYER FELIX a dirigere la gara. I bulgari hanno già incontrato il direttore di gara nella partita contro il Dinamo Zagabria, terminato con la vittoria di questi ultimi per 3 a 2. In quella occasione il tedesco ha mostrato ai giocatori del Ledogorets 6 cartellini gialli ed uno rosso dato dalla somma di ammonizioni. 

S come STOEV, il tecnico no ha dubbi: “Siamo a Roma per vincere”

T come TURNOVER, non sarà la Lazio dei titolari quella che affronterà il Ludogorets: saranno tanti i cambi in ogni zona del campo, spetterà alle alternative dimostrare di essere da Lazio.

U come UNICA, così deve rimanere la sconfitta di Catania. L’obiettivo è fare bene in Europa League e riprendere domenica il giusto passo anche in campionato.

V come VUOTO. Così sarà l’olimpico stasera. Sono solo 5mila i biglietti venduti, il messaggio è chiaro: il Ludogorets non interessa, i tifosi pensano già alla contestazione di domenica.

Z come ZLATINSKI, il centrocampista del Ludogorets è stato chiaro: “Non siamo preoccupati in vista della trasferta romana. Tutti noi siamo intenzionati a mostrare il meglio. Con un po’di fortuna potremo essere in grado di eliminare la Lazio”

 Carmine Errico
Twitter: @carmineerrico


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!