Tempo di lettura: < 1 minuto

DE VRIJ LAZIO – Due anni fa il club biancoceleste ha versato l’ultima rata al Feyenoord relativa alla cessione di Stefan de Vrij. L’ex difensore biancoceleste, era arrivato nell’estate del 2014 per circa 8 milioni di euro pagabili in quattro tranche.

L’ULTIMA RATA – L’ultima rata da 2 milioni di euro versata regolarmente dalla Lazio non è mai arrivata alla società olandese. Come riporta Il Messaggero, la colpa è stata di un hacker francese residente in Svizzera che è riuscito a inserirsi nel flusso di comunicazioni tra i due club spacciandosi per un dirigente orange, facendo versare i due milioni su un conto a lui intestato per poi far sparire la somma. Il club e il presidente Lotito hanno presentato denuncia a Piazzale Clodio che ha avviato l’inchiesta.

L’HACKER – Il francese è accusato di frode internazionale, truffa e sostituzione di persona. Invece, i due club si sono rivolti al Tribunale di Nyon per capire civilmente quale delle due squadre sia in difetto. L’avvocato gentile ha commentato:“La Lazio ha pagato, sono gli altri a non aver ricevuto. Siccome il cambio del conto corrente è avvenuto all’interno del club noi riteniamo che ci sia stata una complicità interna o non interna. Comunque non una responsabilità della squadra”. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.