INTER LAZIO LE PAGELLE – Questi i voti dati alle prestazioni dei biancocelesti, a firma del direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Strakosha 6: Qualche pericolo ma nessuna parata di rilievo.

Bastos 6,5: soffre Politano ma di mestiere lo contiene. Cerca il goal che solo un miracolo di Handanovic gli nega.

Acerbi 7: Ha Keita come punto di riferimento, lo contiene anche se l’ex lo impegna non poco. Non gli concede nulla.

Luis Felipe 7: Torna dopo l’infortunio, Perisic dalla sua non sfonda mai.

Romulo 6,5: Spinge con molta intelligenza, bada al contenimento ed alla copertura difensiva senza mai rischiare.

Luis Alberto 7: Sa leggere molto bene la partita. Ha il passo e la classe per far male all’Inter. Mette a Milinkovic un pallone delizioso per vantaggio.

Leiva 6,5: Mai in affanno. Regge alla grande il centrocampo contro la spinta dell’Inter. Non va mai in affanno.

Milinkovic 7: Il primo goal del 2019 ed in più lo mette a segno nella Scala del calcio. Mancava la zampata del campione in un grande stadio. Annichilisce Brozovic.

Lulic 6: Aiuta Bastos in chiusura su Politano. Fa il pendolo con grande continuità nelle due fasi.

Correa s.v.: Dura 25’ poi si accascia a terra e chiede il cambio.

Immobile 6: Si vede poco. Soffre gli spazi stretti ma fa il suo.

Caicedo 6: Entra quando Correa si accascia a terra. Lotta contro tuti anche da solo.

Inzaghi 7: Anche San Siro la studia e la interpreta alla grande. Nel primo tempo segna e Handanovic le toglie il raddoppio in più occasioni, nella ripresa gestisce pungendo anche se le manca il raddoppio. Scongiuri calcolati la classifica dice 48 punti con una partita in meno, potenzialmente 4 con il Milan a – 2 dall’Inter terza……tanta roba…..


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.