LAZIO ATALANTA – Questi i voti dati alle prestazioni dei biancocelesti, a firma del direttore di Lazionews.eu Paolo Cericola.

Strakosha 6 nel primo tempo pochi interventi, sul goal non può nulla. Inizia la ripresa con un miracolo su Ilicic, poi si arrende a Wallace…..
Wallace 3 Inzaghi lo preferisce a Luiz Felipe ma la scelta è sbagliatissima. Lento ed impacciato sbaglia troppo. Tiene in gioco Zapata nel pareggio orobico, peggio sul raddoppio, sovrastato da Djmsiti…..disastroso.
Acerbi 6 sempre attento. Sbaglia pochissimo, spesso si spinge anche in avanti
Bastos 5 segue Ilicic ovunque ma spesso lo fa in maniera irruente. Prende il giallo
Rómulo 5,5 spinge nel primo tempo a destra nella ripresa scompare
Luis Alberto 5,5 parte molto bene. Nel primo tempo sforna alcune giocate importanti nella ripresa quando la squadra ha bisogno di lui si vede poco
Leiva 6 si piazza sul Papu cercando di limitarlo.
Parolo 6,5 partita sontuosa la sua. Pronti via mette dentro il vantaggio, il suo 5º goal all’Atalanta. Moto perpetuo di grande qualità.
Marusic 5 l’Atalanta spinge tanto dalla sua. Si vede molto poco
Caicedo 6 inventa il vantaggio di Parolo, lotta su ogni pallone meriterebbe di restare in campo e non essere sostituito
Immobile 5 un tiro in 90 minuti poi tanta corsa ma inutile
Inzaghi 5 sbaglia molto. L’errore più grande la scelta di Wallace che sbaglia su tutti e tre i goal dell’Atalanta. Saluta la corsa Champions ma occhio all’Europa….

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Nella notte dei tempi, era il 1994, decisi che il giornalismo doveva essere la mia strada; così è stato. Ho iniziato con il nuoto poi il calcio dei grandi. Ho consegnato giornali nei bar, nei circoli, per strada, annusando il profumo delle rotative ed il fascino della stampa su carta. Mondiali, europei, Nazionale, il miglior momento del calcio Nazionale con le ‘7 sorelle’....non mi sono fatto mancare nulla. Ho lavorato per il Corriere dello Sport, il Tempo, il Giornale, l’agenzia di Stampa Dire, Radio Incontro e dal 1997 sono inviato di Radio Radio. L’unico hobby che ho coltivato ed al quale non rinuncio: 3 figli meravigliosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.