(getty images)
(getty images)
(getty images)

INDISCREZIONE LAZIONEWS.EU – L’INTER segue con particolare interesse il d.s. della LAZIO Igli TARE. La notizia arriva direttamente da Milano: è più di una voce che certamente non va abbinata al momento di difficoltà attuale dei biancocelesti. La nuova Inter sta cambiando pelle e l’arrivo del magnate indonesiano THOHIR poterà una ventata di aria nuova in casa nerazzurra. Ci sono più idee com’è naturale che sia in un momento di rinnovamento ma i ben informati vociferano che le chiavi della progettazione della nuova Inter verranno affidate all’ex LEONARDO. Proprio il brasiliano, che ha allenato i nerazzurri nella stagione 2010-11 prima di tornare a ricoprire ruoli dirigenziali altrove, ha individuato in Igli TARE uno dei migliori talent-scout del nostro campionato, tanto da seguirlo con particolare attenzione. Il dirigente albanese a Roma sta benissimo, ha la piena fiducia del presidente Lotito, mentre con l’ambiente ha vissuto momenti di alti e bassi nonostante il buon lavoro fin qui svolto. Inutile negare che l’interessamento di un club così prestigioso non potrebbe far altro che lusingarlo, ma la sua volontà è quella di continuare la propria avventura in biancoceleste. Al momento non c’è stato nessun contatto con la società nerazzurra ma in lui è stato individuato il profilo ideale: un ds in grado di garantire acquisti di qualità a basso costo.

UNA STORIA DI COLPI DI GENIO – In carica dall’estate del 2008, TARE si è segnalato fin qui per diversi colpi low cost come LICHTSTEINER e LULIC ma anche per gli acquisti di big del calibro HERNANES (che andò a prelevare direttamente in Brasile nel 2010) e soprattutto di KLOSE (suo compagno di squadra ai tempi del KAISERSLAUTERN). Non solo: l’attuale direttore sportivo biancoceleste ha dimostrato una certa lungimiranza anche l’estate scorsa quando si è interessato a BURAK YILMAZ, allora in forza al TRABZONSPOR e sconosciuto ai più, oltre ai vari acquisti conclusi in estate tra i quali spiccano quelli di FELIPE ANDERSON e PEREA, giovani di assoluta prospettiva che potrebbero presto rappresentare il futuro di questa LAZIO. O almeno è quello che tutto l’ambiente si augura. Così come la permanenza stessa di TARE.

D.G.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.