INTERVISTE POSTGARA – Le parole del biancoceleste Marco Parolo al termine della sfida vinta con il Bologna.

PAROLO A SKY SPORT

Tanta sofferenza, solo questione fisica?
“Quello si. Siamo partiti forte, abbiamo preso gol sull’unica disattenzione ma nel secondo tempo abbiamo avuto occasione per segnare. Le partite vanno chiuse, abbiamo pensato di gestirla troppo presto. Per essere una grande squadra dobbiamo prima fare tre-quattro gol e poi gestirla. La squadra ha tenuto botta e ha voluto la vittoria importantissima, siamo contenti”.

Dopo il brutto precampionato, la vittoria col Bayer anche è stata un segnale.
“Questa è una squadra che ha dimostrato che quando c’è da lottare e da stringere i denti lo sa fare, con lo spirito nei momenti giusti. La squadra ora è un po’ che si allena su certi ritmi, i nuovi si stanno inserendo. Stiamo crescendo, poi è normale magari qualche piccolo calo di tensione ma l’importante era vincere”.

Quanto dovete crescere per la Champions?
“Tanto ma dobbiamo continuare su questo ruolino di marcia, lottare su ogni pallone, pressare sempre. Ce l’ha insegnato il Bayer, la loro intensità ci ha portato ad alzare anche la nostra e se riusciamo a portare quell’intensità in campionato possiamo fare bene”.

PAROLO A MEDIASET PREMIUM

Inizio con il piede giusto…
“Ce la siamo complicata da soli. Nell’unica occasione concessa abbiamo subito gol. Quando non chiudi la partita rischi sempre, volevamo vincere. Ci siamo buttati alle spalle i fantasmi del precampionato. La partenza è buona, ci aspetta un’altra battaglia mercoledì. Lo spirito è quello del non mollare mai, e se giochiamo con quello spirito sarà dura buttarci fuori dalla Champions. Mirante ha fatto grandi parate, ma noi dobbiamo essere più cinici. Dobbiamo imparare a chiudere la partita quando capitano le occasioni. Abbiamo gente giovane che può dimostrare il proprio valore giocando”.

Calo di concentrazione?
“Ci sta avere un piccolo calo, l’importante è farsi trovare pronti nei momenti cruciali”.

Su Bayer-Lazio…
“Bisogna mettere tutto, è un sogno e volgiamo realizzarlo. Per raggiungere i sogni bisogna sudare, ma poi le gioie sono più grandi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!