Sassuolo-Napoli 2-2 (h.12:30) – Il Napoli, che cercava il sorpasso nei confronti della Roma, viene invece bloccato da un Sassuolo tutt’altro che arrendevole. Per la squadra partenopea, sfortunata nel colpire un palo e una traversa, una nota positiva: il ritorno al gol del polacco Arkadiusz Milik. Il suo gol, giunto nel finale, serve ad evitare quantomeno la beffa. Da sottolineare l’ennesima segnatura stagionale di Mertens e la rete per i neroverdi di un ritrovato Berardi.

Milan-Empoli 1-2 – I rossoneri, alla luce del risultato di ieri dell’Inter, falliscono un’importante occasione per allungare sulla rivale e, allo stesso tempo, avvicinarsi alla zona europea. Il Milan, oltre ad un rigore con Suso, spreca tanto e il gol di Lapadula non serve a niente. Successo pesante per la squadra di Martusciello che ottiene tre punti d’oro in chiave salvezza: i toscani rimangono a +5 sul Crotone.

Chievo-Torino 1-3 – Il Torino sbanca Verona, vincendo 1-3 in casa del Chievo. Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, la squadra di Mihajlovic va sopra di due gol con Ljajic e Zappacosta, poi subisce la rete di Pellissier. Infine chiude i conti Iago Falque.

Sampdoria-Crotone 1-2 – Un gol da cineteca di Schick, alla Bergkamp, non serve a niente per la Samp: cade tra le mura amiche contro un Crotone che disputa un ottimo secondo tempo. La squadra calabrese, con le reti di Falcinelli e Simy, non molla le speranze di rimanere in serie A e rianima la lotta salvezza.

Udinese- Cagliari 2-1 – In una partita che non vede la supremazia di nessuna delle due squadre in campo, ha la meglio la formazione di casa. L’Udinese, che aveva fallito un calcio di rigore con Thereau nel primo tempo, ottiene la vittoria grazie alle reti di Perica e Angella, entrambe messe a segno nella seconda frazione. Inutile il gol di Borriello per gli isolani.

Juventus-Genoa 4-0 (h. 20:45) – Grazie alla marcature di Munoz (autogol), Dybala, Mandzukic e Bonucci, la Juventus si impone nel match contro il Genoa e si porta a +11 dalla Roma, in attesa della gara di domani dei giallorossi contro il Pescara. E’ tutto facile per la ‘Vecchia Signora’ che, sin dall’inizio, riesce ad avere il pallino del gioco. A cinque giornate dal termine del campionato, la vittoria del titolo sembra essere ormai cosa fatta per la squadra guidata da Allegri.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.