Tempo di lettura: < 1 minuto

SOCIAL LAZIO ACERBI – E’ arrivato alla Lazio sei mesi fa ma la tempra biancoceleste sembra averla già acquisita. Francesco Acerbi ha conquistato i tifosi a suon di prestazioni ad alto livello: 149 partite consecutive e una leadership difensiva assoluta hanno fatto dimenticare presto Stefan De Vrij. La sconfitta di Napoli, però, lo ha visto protagonista in negativo anche se le colpe sono ancora tutte da certificare. Il centrale è stato espulso dall’arbitro per doppia ammonizione ma entrambi i cartellini mostrati hanno lasciato più di una perplessità. La Lazio è rimasta in 10 nel momento più caldo del match e il giocatore, con glaciale onestà, ha mostrato sui social tutto il suo rammarico.

SOCIAL ACERBI – Francesco Acerbi ha infatti postato su Instagram una foto nella quale si legge: “Chiedo scusa per aver lasciato i miei compagni in 10 in un momento così difficile della partita. Le 149 partite consecutive giocate fino ad oggi devono essere solo il punto di partenza da cui ripartire“. Un leone dal cuore d’oro che si fa carico anche di colpe che non gli appartengono. Almeno non nella totalità. Un esempio dentro e fuori dal campo e parole che potranno essere una carica per i suoi compagni, chiamati ad affrontare l’ostacolo Juventus in piena emergenza difensiva.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.