ESCLUSIVA LAZIONEWS.EU – Come accade quasi ogni anno, nella rosa della Primavera l’estate coincide con la rifondazione. Tanti ragazzi che la scorsa stagione hanno fatto le fortune dei biancocelesti vittoriosi in Coppa Italia e Supercoppa sono stati costretti a dire addio alla Lazio per diverse ragioni. Tra questi ci sono anche giocatori che con questa maglia hanno fatto la storia della categoria e del settore giovanile capitolino, come Lorenzo Pace. Dopo qualche mese vissuto in alternanza per il limite dei fuori quota, il classe ’95 si è guadagnato un ruolo fondamentale nella mediana di Inzaghi, diventando praticamente imprescindibile, una sorta di Biglia in miniatura. ‘Pacetto’ non si presenta come un fisico prorompente, ma è uno che lotta su ogni pallone ed è dotato di un gran piede e ulteriore prova ne è stato l’assist delizioso contro l’Inter nelle Final Eight per il colpo di testa di Rossi. Purtroppo però la sua avventura biancoceleste volge al termine, come confermato in esclusiva a Lazionews.eu dal suo agente, Diego Tavano: “Stiamo vagliano delle possibilità per decidere in qualche club andare, stiamo ascoltando le varie offerte. Lui ad oggi è un giocatore libero, non è escluso che la Lazio lo possa ancora considerare, ma penso proprio che la sua storia con la Lazio sia finita, visto che non ci ha chiamato nessuno dalla società per un contratto. La dirigenza ha fatto le sue scelte come è giusto che sia, anche perché si fanno sempre valutazioni sul dopo. E in questo senso è anche più conveniente per il ragazzo giocare con il suo cartellino. Su di lui ci sono delle formazioni di Lega Pro, ma per ora sono solo delle chiacchiere”.

Francesco Iucca
TWITTER:@francescoiucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.