Giaretta, ds Udinese: “All’Olimpico per vincere. Heurtaux alla Lazio? Nessuna chiamata”

ESCLUSIVA LAZIONEWS.EU – La Lazio si tuffa nella Tim Cup per respirare una boccata d’ossigeno: all’Olimpico per gli ottavi di finale arriva l’Udinese, squadra ostica che sta attraversando un momento di crisi speculare ai biancocelesti. Pioli è in bilico, ma potrà giocarsi ancora una cartuccia e il passaggio del turno nella coppa nazionale diventa vitale per la sua stagione. Per parlare del match e dell’ambiente Udinese è intervenuto in esclusiva su Lazionews.eu il direttore sportivo dei friulani, Cristiano Giaretta.

Direttore, che partita si aspetta?

“Sarà sicuramente un match difficile, giochiamo contro una grande squadra in casa loro. Sarà difficile, ma vogliamo passare il turno e abbiamo tutti i requisiti per farlo. Nelle ultime due gare abbiamo raccolto due sconfitte, non siamo in gran forma, ma anche la Lazio sta andando male. Noi dobbiamo riscattarci, abbiamo orgoglio”

Un pronostico?

“E’ una partita secca, quindi il pronostico è da tripla. So solo che noi vogliamo vincere e che daremo il massimo per passare il turno”

Qual è l’obiettivo stagionale dell’Udinese?

“La salvezza, dobbiamo arrivare il prima possibile a 40 punti. In questo momento soprattutto dobbiamo puntare a quello. Ora al di là dei risultati vi dico che però siamo in crescita e alla Coppa Italia ci teniamo: veniamo all’Olimpico per giocarcela, il pallone è rotondo”

Un giudizio sul momento negativo della Lazio?

“Non sono dentro lo spogliatoio e nella società Lazio, le problematiche ci sono, ma dall’esterno è quasi impossibile esprimere un giudizio. Però so la squadra è forte, la dirigenza ha lavorato bene e non può essere un problema tecnico. C’è qualcos’altro che non funziona, sicuramente nella testa”

Si parla tanto di un possibile interessamento della Lazio per Heurtaux. Ha mai sentito la società biancoceleste?

“No, non ho avuto nessun avvicinamento né con Tare e né con Lotito. Loro giustamente ora sono concentrati su altro e i problemi di cui parlavamo. Qui non è arrivata nessuna chiamata, anzi ne approfitto per smentire: la Lazio non è sul giocatore”

In molti hanno fatto il nome di Guidolin per il dopo Pioli…

“Non è giusto parlare ora di sostituti, Guidolin è un ottimo allenatore, ma la Lazio ha Pioli che è uno dei migliori in Italia. Sono sincero: spero vadano avanti con lui e che tutto l’ambiente possa ricompattarsi”

Giorgio Marota
TWITTER: @GiorgioMarota

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.