Fantagiocatori biancocelesti questa è la rubrica che fa per voi. Da oggi iniziano i consigli di Lazionews.eu per poter schierare la miglior fantaformazione possibile.

Le probabili formazioni, i nostri aiuti per schierare gli undici più forti, statistiche e informazioni per aiutarvi nelle vostre leghe.

 

Per iniziare ecco alcuni consigli per un’asta perfetta.

 

PORTIERI


TOP FIVE

 

1) ABBIATI: il portiere meno battuto della scorsa stagione ha voglia di riconferme. Appena 19 gol subiti in 35 partite e un rigore parato fanno di Christian il numero uno delle scelte per la porta.

2) DE SANCTIS: voti sempre al di sopra della sufficienza fanno di Morgan uno dei migliori portieri per media voto, perfetto per chi gioca con il modificatore

3) JULIO CESAR: le squadre di Gasperini non sono propriamente ermetiche in difesa, ma il portierone brasiliano regala ogni anno prestazioni di primissimo livello con media voto del 6.5

4) BUFFON: la cura Conte potrebbe giovare alla Vecchia Signora malata, il numero uno bianconero dovrebbe stare più al sicuro in questa stagione

5) MARCHETTI: un anno di completa inattività potrebbe aver scalfito il suo rendimento, ma noi puntiamo sulla voglia di rivalsa dell’ex cagliaritano

 

LA SORPRESA

GILLET: a Bari era l’idolo del San Nicola a causa dei suoi interventi prodigiosi, a Bologna può confermarsi e migliorare sotto l’aspetto delle reti subite, soprattutto con  Bisoli, allenatore molto attento alla fase difensiva.

 

DIFENSORI


1) THIAGO SILVA: il difensore perfetto. Media voto altissima, pochissimi cartellini (solo un giallo nella passata stagione) e buone possibilità per avere bonus. Non si può chiedere di meglio.

2) CHIELLINI: unico juventino a salvarsi nelle ultime due disastrose stagioni. Pronto a riepiegare agli errori dei compagni di reparto, preciso e pericoloso sui calci piazzati.

3) RANOCCHIA: con Samuel e Lucio continuamente alle prese con acciacchi, potrebbe essere il titolare inamovibile dell’Inter. Ritrova Gasperini, che lo aveva lanciato ed apprezzato nel Genoa.

4) DIAS: molto apprezzato dai giornalisti, ottiene sempre ottime valutazioni. Grintoso, tosto e buon colpitore di testa

5) BOVO: ben 4 gol nello scorso campionato. I suoi calci di punizione sono dei missili Patriot, in difesa è preciso, ma spesso rimedia cartellini gialli

 

LE SORPRESE

ACERBI: miglior giocatore della Lega Pro, miglior difensore della Serie b. Le ultime due stagioni sono state perfette, ora tutti si aspettano altrettanto in Serie A. L’ex Reggina è pronto a stupire.

VON BERGEN: i difensori svizzeri in Italia vanno sempre bene e il cesenate ne è l’ennesima conferma. Strepitosa la sua prima stagione, è pronto a guidare nuovamente la retroguardia romagnola.

MORGANELLA: in questo tripudio elvetico non poteva mancare il pupillo di Tesser. Un martello a destra, non molla mai e i suoi cross sono sempre insidiosi.

 

CENTROCAMPISTI


1) HERNANES: il Profeta è carico. Tra i sudamericani è quello più fresco, non avendo partecipato alla Coppa America. La bacchetta del brasiliano è pronta a fare nuove magie…

2) COSSU: perno dell’attacco cagliaritano, rispetto alle passate stagioni dovrebbe agire più vicino alla porta, come è accaduto per Giaccherini lo scorso anno. Il folletto sardo regala ogni anno più di dieci assist, ora potrebbe arrivare in doppia cifra anche con i gol.

3) JOVETIC: Reduce da un’annata sfortunata, sempre out a causa del tremendo infortunio della scorsa estate. Jo-Jo ha voglia di rifarsi, a suon di gol e assist per i compagni

4) ILICIC: Ora che Pastore non c’è più tutti i riflettori palermitani sono su di lui. Non può sbagliare, il palcoscenico è suo.

5) SNEIJDER: tutto dipende dalla posizione che occuperà nella scacchiera di Gasperson. Potrebbe fare faville o partire a gennaio verso Manchester. In ogni caso è uno dei centrocampisti da non lasciarsi sfuggire in asta

 

LE SORPRESE

BONAVENTURA: 9 gol lo scorso anno in Serie B, la “cantera” bergamasca raramente fallisce e lancia sempre giocatori straordinari (Montolivo e Pazzini insegnano), Giacomo potrebbe essere il nuovo nerazzurro in rampa di lancio

GOMEZ: dopo un anno di ambientamento (in cui se l’è cavata alla grande) el Papu potrebbe fare faville. A Catania lo adorano già tutti

TORJE: il Messi di Romani arriva in Italia con credenziali di tutto rispetto. In Patria era considerato un autentico fenomeno e i friulani non sbagliano un colpo nel mercato…

 

ATTACCO



TOP FIVE

 

1) IBRAHIMOVIC: da 9 anni vince sempre il campionato. Trascinatore, uomo squadra. Al Milan ha trovato stabilità e tranquillità. Zlatan è sinonimo di gol.

2) DI NATALE: Totò ad Udine è un’istituzione. Da anni segna caterve di gol e non sembra ancora sul viale del tramonto. Reuccio.

3) CAVANI: el Matador è giunto al bivio, riconfermarsi è difficile ma potrebbe lanciarlo definitivamente nell’Olimpo degli attaccanti mondiali.

4) CISSE: Djibril è giunto a Roma tra le ovazioni e il tripudio della folla biancoceleste. Nel precampionato e in Europa League ha già fatto vedere di che pasta è fatto.

5) GILARDINO: dopo la miriade di voci di mercato è rimasto a Firenze. E’ come l’usato garantito, ci si può puntare ad occhi chiusi.

 

 

LE SORPRESE

NENE’: il brasiliano si candida al ruolo di outsider nella corsa allo scettro di capocannoniere. Non ha più rivali per il posto. Quando ha giocato ha sempre segnato, non vuole fermarsi proprio ora che è rimasto solo in avanti..

HERNANDEZ: lo scorso anno palermitano è finito sotto il segno di Pastore, questo potrebbe essere griffato Hernandez. Ha tutte le potenzialità per sfondare…

MUTU: con la scelta di Cesena ha cambiato radicalmente vita. La nuova piazza potrebbe farlo ringiovanire, i romagnoli sognano

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.