CALCIOMERCATO

Euro2020, il CTS sulla possibile presenza del pubblico: “L’UEFA ci dia più tempo”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

EURO 2020 CTS – Intervenuto telefonicamente nella trasmissione Radio Anch’io lo sport su Radio 1, Franco Locatelli, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, ha detto la sua sull’evenutalità di riaprire parzialmente gli stadi per i match italiani di Euro2020. Ecco le sue parole.

Il pubblico negli stadi per Euro2020: le parole di Locatelli

“Auspico il massimo del dialogo sia con la sottosegretaria Vezzali sia con la Federcalcio per avere un po’ più di tempo, sia per adottare protocolli in linea. Io credo che se riuscissimo ad arrivare ai primi giorni di maggio, sarebbe un pochino più fattibile una previsione più in linea con gli andamenti epidemiologici. Fare previsione a due mesi di distanza è discretamente impegnativo. La risposta spetta alla politica, noi possiamo dare suggerimenti da un punto di vista tecnico, ma la scelta finale spetta al Governo con la parola determinante del ministro Speranza”.

Locatelli sull’App per consentire l’accesso ai vaccinati

“Sono certamente uno strumento importante e possono dare un contributo rilevante. Ma adesso c’è da considerare la parte del trasporto pubblico locale, gli eventi di massa sono più difficili da gestire. Detto questo, nessuno sottovaluta l’importanza sociale ed economico degli Europei”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI