DI PADRE IN FIGLIO. SIVIGLIA: “Lo stadio pieno è stata una grande emozione: la gente è l’anima di questo sport”

NOTIZIE SS LAZIO – Intervistato da Lazio Style Radio 100.7, il tecnico dei Giovanissimi Fascia B Elite Sebastiano Siviglia è tornato sull’evento ‘Di padre in figlio’ e non solo:

Su Di padre in figlio
“Vedere lo stadio pieno il 12 maggio è stata un’emozione. Senza alcun dubbio la gente è l’anima di questo sport, bisogna essere sinceri. L’altra volta ho visto l’intervista di Mihajlovic:” Uno stadio vuoto è come un donna senza tette
” ed è vero! Uno stadio pieno ti trascina e ti coinvolge. Si vivono meglio le emozioni cosa che non accade quando ci sono gli spalti vuoti”.  

Sul campionato dei suoi ragazzi
“L’ultima gara abbiamo vinto 1-0 ma non siamo riusciti a qualificarci alle fasi finali nonostante i 57 punti fatti. Questo mi dispiace tantissimo perché i ragazzi hanno lavorato duramente durante l’anno. Sono cresciuti tanto. Forse ho spinto un po’ troppo sull’acceleratore, ma l’ho fatto a fin bene. Spero che i miei ragazzi possano ancora crescere. Non entro nello spogliatoio a chiedere loro di vincere per forza. Cerco di infondere ottimismo e autostima, sono doti molto importanti per un processo di crescita che si ottiene solo con il lavoro. Io li mando in campo con l’idea di far bene. Gli dico di tentare di fare il meglio per raggiungere il risultato e cerco di infondere ottimismo. I miei ragazzi hanno voglia e piacere di andare allo stadio e stare vicino a questi campioni e quando possono lo fanno. E’ importante il contatto con gli adulti perché danno il giusto esempio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.