Tempo di lettura: 3 minuti

SAMPDORIA LAZIO PRIMAVERA – Colpo esterno della Lazio che supera in trasferta anche la Sampdoria, arrivando all’ottava vittoria consecutiva. I liguri avevano perso il primo posto nell’ultima giornata a favore proprio dei biancocelesti, vincenti contro lo Spezia. Con questo successo i ragazzi di Bollini si portano a +5 dai blucerchiati, superati anche dalla Fiorentina. Di seguito la cronaca della partita:

                                                   Sampdoria-Lazio
                         18a giornata del Campionato Primavera Tim
                                                        Girone A
                                       Arbitro: sig. Gariglio (sez. Pinerolo)

FORMAZIONI UFFICIALI

SAMPDORIA (4-3-1-2): Kravikas; Tomic, Pastor Carayol, Leverbe, Amuzie; Tessiore, Gabbani, Baumgartner; Cioce; Balde, Testa. A disp.: Cavagnaro, Piccardo, Tissone, Gilardi, Oliana, Romei, De Nicolo, Criscuolo, Curito, Cuomo. All.: Francesco Pedone.

LAZIO (4-4-2): Adamonis; Spizzichino, Miceli, Petro, Ceka; Bezziccheri, Cardoselli, Bari, N’Diaye; Portanova, Rossi. A disp.: Alia, Baxevanos, Spurio, Rezzi, Folorunsho, Javorcic, Al-Hassan, Muzzi. All.: Andrea Bonatti

CRONACA

SECONDO TEMPO

90+3′ – È finita! La Lazio vince 2-1 in terra ligure e vola a +5 sulla Sampdoria. Per i biancocelesti si tratta dell’ottava vittoria consecutiva, eguagliato il record Bollini.

90+2′ – Ultimo cambio per Bonatti: fuori Bezziccheri, dentro Muzzi;

90’+1′ – Gol annullato alla Sampdoria. Cuomo mette il pallone alle spalle di Adamonis, ma si trovava in posizione di fuorigioco;

90′ – Giallo per Baumgartner. 3 minuti di recupero stabiliti dall’arbitro;

89′ – Altro cambio per la Samp: Tissone entra al posto di Amuzie;

88′ – Fallo in attacco di Balde su Adamonis. Finale ad alta tensione, in palio punti pesantissimi;

87′ – Ammonito Adamonis per perdita di tempo;

85′ – Per la Lazio fuori anche Cardoselli, dentro Rezzi;

83′ – Risposta di Bonatti che inserisce Al Hassan al posto di N’Diaye;

82′ – Primo cambio per la Samp: fuori Gabbani, dentro Cuomo;

81′ – Forcing della Samp: cross insidioso di Tessiore con Adamonis che blocca in due tempi;

79′ – Ci provano i padroni di casa: Adamonis si oppone a un tentativo di Testa;

75′ – Controllo e conclusione al volo di Rossi da oltre 30 metri: palla sul fondo;

72′ – LA LAZIO TORNA IN VANTAGGIO! Rete di Bezziccheri che colpisce su calcio d’angolo di Miceli;

70′ – Ammonito Baldè per un fallo a centrocampo;

67′ – Primo giallo dell’incontro per Cardoselli, autore di un brutto fallo su Cioce;

59′ – Calcio di punizione per la Lazio. Sul pallone di Miceli non arriva nessun compagno;

53′ – Ripartenza della Lazio con N’Diaye, che s’invola verso la porta doriana ma colpisce l’esterno della rete;

46′ – Inizia il secondo tempo con gli stessi effettivi in campo;

PRIMO TEMPO

45′ – Fine primo tempo. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-1;

39′ – Pareggio della Samp. Cioce spiazza Adamonis e la palla s’insacca in rete dopo aver colpito il palo interno;

38′ – Rigore per la Sampdoria. Dalle immagini il fallo di Cardoselli sembra non esserciM

27′ – La Samp reagisce con un tiro dalla distanza di Baumgartner, sul quale Adamonis è bravo a distendersi e a mettere in angolo;

22′ – Scambio stretto di Portanova con Cardoselli che con un destro preciso porta in vantaggio i ragazzi di Bonatti;

22′ – VANTAGGIO DELLA LAZIOOO! A segno ancora Cardoselli, ottimo momento per il centrocampista biancoceleste dopo la tripletta a La Spezia;

20′ – Riparte in contropiede la Sampdoria, ma Adamonis è bravo a uscire su cross di Balde;

13′ – Ci prova la Lazio con un cross di Spizzichino dalla destra, ma il colpo di testa di Portanova finisce sul fondo;

9′ – Grande occasione per la Samp con Tessiore. La Lazio si fa sorprendere centralmente dal numero 7 che non riesce però a superare Adamonis;

5′ – In questi primi minuti le due formazioni sembrano volersi studiare;

1′ – Fischio d’inizio dell’arbitro Gariglio. Si parte!

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.