Restiamo in contatto

INTERVISTE

Avv.Mignogna: “Ci vorrebbe un sociologo per capire cosa ha causato questi attacchi contro la Lazio”

Pubblicato

il

lazionews.eu-lazio-aquila-olimpia-scudetto-1915-mignogna
Tempo di lettura: < 1 minuto

MIGNOGNA LAZIO – Arrivano passi da gigante del Comitato Consumatori a tutela della Lazio, riguardo lo scudetto del 1915. L’avvocato Gian Luca Mignogna è intervenuto ai microfoni di Radio Incontra Olympia per parlare degli sviluppi sul procedimento aperto all’AGCom.

Le parole dell’avv. Mignogna

“Il Comitato Consumatori sta compiendo un percorso molto importante a tutela della Lazio, dei laziali e del brand del club. Pensavamo che i tempi fossero più lunghi e invece gli sviluppi sono stati immediati, anche presso l’AGCom è ora pendente un procedimento di inchiesta. Oggettivamente non mi aspettavo questa velocità, devo fare i complimenti a questi enti che hanno aperto i loro procedimenti su tematiche davvero importanti in tempi rapidissimi.”

L’esposto

“Nell’esposto abbiamo inserito tutte le testate della Cairo Communications, compresa La7, ma abbiamo coinvolto anche la Rai che, in quanto servizio pubblico, non può permettersi di usare certi toni quando le indagini sono ancora aperte. Non possiamo certo fare la guerra al mondo, ma crediamo di esserci mossi abbastanza. Balza agli occhi che queste accuse alla Lazio hanno vissuto una progressione inarrestabile, in particolare sulla Gazzetta dello Sport, dove per 15-20 giorni ci sono state aperture in prima pagima, fino ad arrivare ad approfondimenti che lasciavano presagire che fossero avvenute chissà quali violazioni prima ancora che si aprissero ufficialmente le inchieste.”

Gli attacchi contro la Lazio

“Ci vorrebbe un sociologo per capire cosa ha causato la veemenza di questi attacchi contro la Lazio. La battaglia per i diritti tv e il posizionamento negli organici dirigenziali di FIGC e Lega spiegano in parte, ma ovviamente il tutto sembra in ogni caso eccessivo.”

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.