CALCIOMERCATO

Baiano ha individuato un giocatore biancoceleste che potrebbe esplodere con Sarri

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

LAZIO INTERVISTA BAIANO – Faellese, Cavriglia, Antella, poi Sansovino e Sangiovannese. Qui Maurizio Sarri, alla guida della squadra di Sangiovanni Valdarno, fece la conoscenza di Francesco Baiano, attaccante da 43 gol in 173 presenze in Serie A. In un’intervista rilasciata al sito Tuttomercatoweb, l’ex attaccante – tra le altre – di Napoli, Parma e Fiorentina, ha raccontato alcune metodologie tecniche del ‘Comandante’, soffermandosi poi sui benefici che i suoi insegnamenti potrebbero portare ad alcuni giocatori della Lazio.

Le parole di Baiano sulla trattativa Sarri – Lazio

“La Lazio è un club importante, ora avrà Sarri, uno dei migliori allenatori in circolazione. Non pensavo potesse andare in biancoceleste, ma solo perché credevo nella permanenza di Inzaghi. Rapporto con Lotito? Penso che sia come tanti altri, non vedo possibili problemi. Anche perché se non fosse così Inzaghi non sarebbe rimasto alla Lazio per cinque anni. Credo sia un presidente che lasci lavorare in tranquillità lo staff, poi i risultati come sempre faranno differenza”.

La metodologia di lavoro del ‘Comandante’

“La palla per Sarri è la cosa più importante. I difensori dovranno essere bravi a resettare tutto e andargli dietro. Sarà difficile adattarsi, ma penso che l’allenatore toscano abbia fatto migliorare sempre molto i difensori con la sua organizzazione. Acerbi e Luiz Felipe ci riusciranno, il brasiliano poi mi stuzzica molto: ha tanto potenziale e potrà esplodere con Sarri”.

Su Ciro Immobile

“Il gioco di Sarri esalterà Immobile? Sicuramente, con lui vengono esaltate le qualità degli attaccanti. Poi bisogna capire con che modulo vorrà giocare. Ciro ama giocare da solo ma ha fatto bene sua con una punta che con un trequartista sotto. Non avrà problemi come neanche Correa, che è fortissimo ma ha un difetto: gli manca la convinzione giusta, mi dà l’impressione di essere troppo buono mentre per fare la punta devi essere cattivo sotto porta”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI