Berrettoni: "Milinkovic e Immobile sono campioni"

Pubblicato 
giovedì, 26/05/2022
Di
Daniele Izzo
lazionews-lazio-immobile-milinkovic-gol-milan
Tempo di lettura: < 1 minuto

BERRETTONI INTERVISTA LAZIO - La Lazio di Maurizio Sarri ha concluso la sua stagione al quinto posto, sinonimo di Europa League. Raggiunto dai microfoni della radio ufficiale biancoceleste, un ex come Emanuele Berrettoni ha commentato diversi temi caldi in casa laziale. Ecco le sue parole.

Lazio, l'analisi di Berrettoni

“Considerando che è arrivato un allenatore nuovo, per la squadra e per l’ambiente penso sia stato un anno positivo. È stato raggiunto l’obiettivo Europa, la Lazio nella seconda metà del campionato ha espresso un bel gioco ed è quello che chiede l’allenatore”.

Su Milinkovic, Immobile e Cataldi

Milinkovic e Immobile sono dei campioni. Con qualsiasi allenatore si possono calare nel modulo richiesto, sono la spina dorsale del gruppo. Cataldi? Ha fatto una gran stagione. È partito un po’ dietro e poi si è ritagliato lo spazio, lo ha meritato perché si è sempre fatto trovare pronto e con ottime prestazioni. La Lazio ce l’ha dentro, gioca col cuore e ci mette quel qualcosa in più che viene sempre apprezzato”.

I ricordi biancocelesti di Berrettoni

“Maglie? Tengo a tutte, le ho custodite perché sono ricordi emozionanti. Ho toccato qualcosa di bello e importante, ho fatto parte di un pezzo di storia di una squadra importantissima a livello nazionale ed europeo. Rosario Aquino? Purtroppo con lui non ho giocato però ho delle foto a casa, era un gran calciatore che sicuramente avrebbe fatto carriera. Sono cose che ti segnano nel profondo, fanno parte della tua vita. Sono legami forti che non passano negli anni. È difficile da spiegare”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Lazio: le ultime su Carnesecchi

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram