CALCIOMERCATO

Bertini: “Sarri è uno dei migliori allenatori d’Europa”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTERVISTA – Si è da pochi minuti conclusa la tredicesima seduta mattina del ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Al termine dell’allenamento Marco Bertini, in un’intervista rilasciata ai canali ufficiali del club biancoceleste, ha parlato del momento.

Le parole di Bertini

“Cosa ricordo di Sassuolo? Un sogno! Non me l’aspettavo, invece è successo: un giorno che porterò sempre con me”.

Stagione finita male e ritiro

“Purtroppo la stagione passata è stata negativa. Vacanze? Non mi interessa di averle saltate. Sono felice di stare qui”.

Futuro

“Queste decisioni non spettano a me: io penso a lavorare, ad allenarmi tutti i giorni e poi si vedrà. Ora sono in ritiro e una volta finito vedremo cosa succederà”.

La presenza di Calori

“Si, con il mister parlo spesso: ci confrontiamo, mi da dei consigli. Lui è qui per osservare, per capire come funziona. Io farò lo stesso”.

Allenarsi con i campioni della Lazio

“Osservo molto i centrocampisti, in particolare le mezzali. Posso solo imparare da loro, perché sono dei campioni. Cerco di osservare quello che fanno, come si comportano, per poter imparare da loro ed essere un giorno come loro. Li osservo anche fuori dal campo, oltre che all’interno del rettangolo verde”.

Allenamento mattutino

“Purtroppo nel secondo giro non sono riuscito a fare gol. E’ stato bravo il portiere a parare i tre tiri e vincere la sfida”

Pregi e difetti

“Non saprei definire il mio punto di forza, forse il lancio. Mentre invece devo migliorare su velocità e rapidità”.

Su Sarri

“Lui è uno dei migliori allenatori in Europa. Fa un gioco importante, dove bisogna muovere la palla velocemente: io devo migliorare in questo e solo così potrò crescere”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI