Capello attacca gli arbitri: "Il calcio non è basket. Ho una soluzione per migliorare il Var"

Pubblicato 
martedì, 02/11/2021
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-fabio-capello.jpg
Tempo di lettura: < 1 minuto

CAPELLO VAR SERIE A - Intervenuto ai microfoni di Rai RadioUno, Fabio Capello attacca duramente gli arbitri italiani. L'ex tecnico di Juventus e Milan ipotizza anche una nuova soluzione per migliorare l'efficacia del Var.

Le dichiarazioni di Fabio Capello

"È inutile parlarne, in Italia si arbitra in questa maniera ma il calcio è anche contatto. Vanno valutare queste cose, metterei un ex giocatore vicino al VAR per far capire che cosa accade in campo. Questa è sempre stata una mia battaglia.Il calcio non è il basket, dove peraltro sono ammessi più contatti... Negli altri campionati internazionali questo non succede, in Italia invece continua a vedersi. Certi arbitri fischiano in una certa maniera, senza fermare il gioco per i falletti. Se si interrompe a ogni contatto si perde molto tempo, perché poi partono le proteste. Dipende dalla personalità dell'arbitro: i calciatori dopo un quarto d'ora capiscono il metro di giudizio e nel caso smettono di buttarsi per terra".

LEGGI ANCHE ---> Maresca sospeso, il percorso per tornare ad arbitrare in A

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram