Eriksson : "Alla Lazio il periodo migliore della mia carriera"

Pubblicato 
venerdì, 04/02/2022
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-eriksson-sven-goran
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTERVISTA ERIKSSON - Una autentica leggenda del mondo biancoceleste, Sven-Göran Eriksson, ha rilasciato un'intervista al Guardian, ripercorrendo i suoi anni alla Lazio, dove ha letteralmente scritto la storia.

Le parole di Eriksson sui suoi momenti alla Lazio

"Alla Lazio è stato il periodo migliore della mia carriera. Ho vinto sette trofei in meno di quattro anni quando ho detto sì all’Inghilterra, Nesta è venuto da me dicendomi di restare. Volevo provare a tenere entrambe le panchine, ma era impossibile e ho rassegnato le dimissioni. Mihajlovic? Pensava di essere il migliore in tutto: miglior sinistro, miglior destro, miglior tiro, miglior velocità. Con lui, calciare una punizione era come tirare un rigore. Il suo sinistro era meglio del destro di Beckham

Eriksson ricorda Roberto Mancini

"Alla Sampdoria dirigeva il club. Chiamava pure la cucina quando sapeva che avremmo fatto tardi dicendo di tenere la pasta in caldo. Era coinvolto in tutto, un figlio per il presidente Mantovani che spesso ospitava lui e Vialli a cena a casa sua. Roberto aveva standard molto elevati, in campo pretendeva il massimo e litigava sempre con gli arbitri e i compagni di squadra. Ma che talento! Poteva fare di tutto in campo"

LEGGI ANCHE-> Gregucci: “Sarri porta i risultati”

, , , , , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram