CALCIOMERCATO

Giannichedda: “Vedo bene Parolo come centrale in una difesa a tre”. Poi sullo scudetto vinto con la Juventus…

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

GIANNICHEDDA LAZIO INTERVISTA – Queste le parole di Giuliano Giannichedda, ex centrocampista della Lazio e attuale guida tecnica della rappresentativa Serie D-Under 19 e dell’Under 18 della Lega Dilettanti, al “Tribunale delle romane – speciale weekend”, in onda ogni venerdì alle 22 su Rete Oro (canale 18).

L’intervista a Giuliano Giannichedda: la sua carriera alla Lazio

“La soddisfazione più bella con la maglia della Lazio? Il derby vinto 3-0 contro la Roma, in cui eravamo sfavoritissimi, resta una gioia impareggiabile. La Lazio mi ha dato tantissimo e la porterò sempre nel cuore. Il momento più alto è stato quando abbiamo vinto la Coppa Italia nel 2004, ma anche quel derby del 6 gennaio 2005 resta un’emozione unica. Giocai difensore centrale perché eravamo in emergenza, ci davano tutti per perdenti e invece abbiamo dominato la Roma”.

Su Parolo

“Parolo può fare lo stesso ruolo in futuro? Marco è un ragazzo intelligente e sarebbe un ottimo centrale in una difesa a tre. Questo cambiamento potrebbe persino allungargli la carriera”.

Nell’estate del 2005 Giannichedda è passato alla Juventus, dove ha vinto lo scudetto più contestato della storia. La vicenda Calciopoli e quel titolo sottratto ai bianconeri per essere assegnato all’Inter resta una ferita aperta.

“Noi lo abbiamo vinto sul campo. Quello scudetto lo sento mio al 100% e nessuno potrà mai togliermelo”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI