lazionews-lazio-simone-inzaghi-conferenza-stampa
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

ZENIT LAZIO INZAGHI – La Lazio è scesa in campo contro lo Zenit San Pietroburgo per la terza giornata di Champions League. La partita è terminata con il risultato di 1-1. Al termine del match il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, della radio ufficiale della Lazio e in conferenza stampa per analizzare quanto accaduto in campo.

Inzaghi su Zenit Lazio

“Sono stati molto bravi i ragazzi. La partita non era semplice, perché lo Zenit ha messo in campo molta intensità. Ora cerchiamo di recuperare un po’ di forze in vista di domenica. Poi avremo 15 giorni per recuperare al meglio gli uomini. Avere un gruppo così è una grande soddisfazione. È difficile chiedere loro di più. abbiamo fatto due trasferte di Champions League con 13 giocatori.

Il risultato

“Il pareggio lo accogliamo con piacere, soprattutto per la situazione di emergenza che stiamo vivendo. Anche questa sera Luiz Felipe era quasi inutilizzabile perché aveva un problema al polpaccio. Quasi tutti avevano qualche problemino, ma siamo riusciti a fare bene. Mi dispiace essere in queste condizioni, siamo in difficoltà. Spero di recuperare giocatori. Pensare alla bella Lazio di oggi con tutti gli assenti fa riflettere. Ora posso solo ringraziare i presenti per i sacrifici in campo”.

L’impatto di Caicedo

“Io penso che Caicedo sia un giocatore sempre pronto, sia che parta dalla panchina sia dall’inizio. Se lui non avesse questo problema alla spalla, probabilmente sarebbe partito titolare. Caicedo dà tutto in campo, i compagni gli vogliono bene. Anche lui da 15 giorni ha un problema alla spalla. Spero che con la sosta si possa rimettere al pieno della forma”.

Verso Lazio Juventus

“Dobbiamo organizzare una partita importante in tre giorni. La settima partita in così pochi giorni non è facile da gestire, ma cercheremo di dare tutto. Sicuramente organizzare tre partite con così pochi giocatori non è facile. La nostra fortuna è quella di avere dei ragazzi che danno sempre il 100%. Tanto di cappello a questi ragazzi. Speriamo di recuperare tutti i giocatori”.

Il girone di Champions League

“Il Borussia Dortmund è senz’altro favorito. Le squadre del girone sono tutte molte toste, i pareggi ottenuti contro lo Zenit e il Club Brugge sono stati fondamentali. Mi dispiace essere in queste condizioni, siamo in difficoltà. Spero di recuperare giocatori. Pensare alla bella Lazio di oggi con tutti gli assenti fa riflettere. Ora posso solo ringraziare i presenti per i sacrifici in campo”.

La forza del gruppo Lazio

“E’ una grande soddisfazione avere un gruppo così. E’ difficile chiedere loro di più. Abbiamo fatto due trasferte di Champions League con 13 giocatori. Questa mattina Luiz Felipe aveva dolore a camminare al polpaccio, gli ho dovuto chiedere di giocare 5 minuti. Stanno andando tutti oltre le aspettative, io pretendo tanto. Stanno raschiando il barile, ma mi stanno dando tutto e il ringrazio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.