CALCIOMERCATO

Lazio Women, Morace: “Ho trovato un gruppo ben allenato: so dove possiamo arrivare”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

LAZIO WOMEN MORACE – Già leggenda del calcio femminile, e precorritrice di una figura evoluta di calciatrice, Carolina Morace ha portato entusiasmo e competenza nel mondo della Lazio Women. L’attuale tecnico delle ragazze biancocelesti, impegnata nel sogno di raggiungere la Serie A col suo gruppo, si è recata ieri, insieme ai membri dell’area marketing e al portavoce della Lazio Roberto Rao, presso il centro medico capitolino Isokinetic per fare il punto sulla situazione delle sue infortunate. Lipman, Colini e Pezzotti, tre pezzi da novanta nello scacchiere tattico della Morace, sono alle prese infatti col recupero dei rispettivi infortuni. A margine della visita presso la struttura, il tecnico della Lazio Women ha rilasciatodelle dichiarazioni ai cronsiti presenti. Ecco le sue parole riprese dal Corriere dello Sport.

Lazio Women, le parole di Carolina Morace

“L’umore è positivo, ci sono state 4 partite da quando sono tornata, abbiamo ottenuto 3 pareggi e 1 vittoria, forse potevamo fare qualcosina di più. Voglio risolvere i problemi che ci sono: non creiamo ancora molte occasioni da gol, al contrario di quanto fatto di solito dalle mie squadre. Il gap con l’estero? Le straniere non hanno tre gambe, per questo va ridotto almeno il gap fisico. Ci alleniamo tutti i giorni, anche la domenica c’è una seduta per le ragazze che non giocano il giorno prima. Quando sono arrivata alla Lazio ho trovato un gruppo ben allenato, ma io chiedo un’intensità diversa. Un paio di settimane fa ho ringraziato la rosa, si è messa subito a completa disposizione per seguirmi nel lavoro”.

Morace sulla crescita del movimento femminile

Cristiana Girelli – l’attaccante della Juventus Women, ndr -a Sanremo? Va bene il grande palcoscenico, poi però servono i progetti per far crescere il calcio femminile, devono partire dalla federazione. Per esempio la federazione tedesca dà 700mila alle squadre femminili che non hanno alle spalle il club maschile, 300 mila invece a chi lo ha. Sono cifre importanti, credo che anche con somme inferiore si potrebbe percorrere una strada simile”.

Carolina Morace in visita all’Isokinetic, il post della società

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI