LAZIONEWS-LAZIO-LEDESMA
Getty Images
Tempo di lettura: 3 minuti

CRISTIAN LEDESMA LAZIO – Un amore durato a lungo quello tra l’ex capitano biancoceleste Cristian Ledesma e la Lazio. Il centrocampista argentino ha rilasciato le sue dichiarazioni sul prosieguo della stagione a La Gazzetta dello Sport.

Le parole di Ledesma

“Sono padre di due figli, so che loro hanno sofferto particolarmente per questo lungo periodo di quarantena. Si sono un po’ impigriti, qualche giorno fa ho faticato a portarli fuori casa e passare tante ore al lago di Bracciano. Per questo è importante che ripartano anche le scuole calcio e attività come la nostra. Ormai non ci si può più nascondere: i biancocelesti sanno che stanno lottando per il titolo. Anzi, dal punto di vista psicologico la pausa può anche aiutarli”.

La lotta scudetto

“Prima dello stop nessuno, in casa Lazio, ha mai parlato apertamente di scudetto. Questo perché la squadra era partita con l’obiettivo di arrivare in Champions e vivendo alla giornata non ci si rendeva conto di quanto stesse accadendo. In questi mesi di sosta forzata c’è più tempo per ragionare. La squadra ora lo sa che ha 12 partite a disposizione per fare qualcosa di strepitoso. E si concentrerà su quello”.

Lo stato dei giocatori

“La sosta, per quanto lunga, è diversa da quella post campionato. Lì si stacca la spina, si va in vacanza, e quindi capita anche che qualcuno si lasci un po’ andare. In questo caso invece per mesi si è parlato della ripresa degli allenamenti, già a marzo se ne discuteva. Per questo credo che i giocatori siano rimasti sull’attenti, che non abbiano staccato la spina. Sono convinto che fisicamente non ci saranno grossi problemi. Il dubbio semmai è dovuto alle tante partite ravvicinate. Giocare ogni 3 giorni non è facile, specie con il caldo, perché si fatica di più e per recuperare ci sarebbe bisogno di maggior tempo. Se gli infortuni muscolari dovessero aumentare rispetto al solito, le squadre che hanno una panchina di qualità sarebbero avvantaggiate, questo è evidente”.

Il rendimento su Danilo Cataldi

“Da amico, oltre che suo estimatore, ero un po’ deluso che si stesse accontentando di ricoprire un ruolo marginale all’interno della rosa. Ora sta finalmente venendo fuori, contro la Juventus in Supercoppa e contro il Genoa in campionato ha segnato gol pesanti in questa stagione. Sta finalmente mostrando le sue qualità”.

Ledesma Academy

“Non vediamo l’ora che ricominci, bambini compresi. Credo che sia importante. Aspettiamo l’ok dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma nel frattempo abbiamo aperto le preiscrizioni per la prossima stagione e ci siamo già organizzati per rispettare il protocollo del governo”.

Le precauzioni

“I bambini arriveranno già vestiti da calcio, non si potranno utilizzare gli spogliatoi, si dovranno disinfettare le mani, disinfetteremo tutti i palloni. Non sappiamo ancora in quanti, contemporaneamente, si potranno allenare, ma l’importante è riprendere anche per il bene dei bambini che devono fare movimento. Se, come sembra, dal 15 giugno si potrà tornare a fare partite di calcetto, non vedo perché le scuole calcio non debbano ripartire. Siamo fiduciosi al riguardo. Anche se c’è una cosa, avvenuta negli ultimi mesi, che un po’ mi dispiace. Noi come Ledesma Academy abbiamo subito qualche attacco dall’esterno. Qualcuno afferma che per la prossima stagione non saremo più al Green Club, ma non è così. Con il Green Club abbiamo trovato, fin dall’inizio, un accordo biennale e speriamo di rinnovarlo, anche perché per costruire una scuola calcio che funzioni è fondamentale radicarsi in un posto. Mi muove ogni giorno una grande passione, ma devo anche difendere il mio nome. C’è perfino chi ha contattato un mio dipendente dicendogli che sapeva che con me si era lasciato male, ma nemmeno questo è vero. Qui continuiamo a lavorare come sempre fatto. Supportati anche dagli ottimi risultati ottenuti in quest’anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.