ERNESTO-CALISTI
ERNESTO-CALISTI
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO CALISTI – Ha giocato nella Lazio per tre stagioni, dal 1984 al 1987. Ernesto Calisti, autore di 48 presenze in maglia biancoceleste è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per dare una prima analisi alle mosse di mercato attuate sino ad oggi dalla società capitolina.

Calisti sul calciomercato Lazio

Muriqi pare un buon giocatore, ma va visto nel nostro campionato. Potrà integrarsi bene, ma parlerà il campo. Fares è un ottimo rinforzo, servono giocatori dinamici anche perchè alcuni giocatori non sono più giovanissimi e c’è bisogno di freschezza. Naturalmente ci saranno da inserire altre pedine. Un difensore centrale, un centrocampista. E’ vero che c’è Escalante, ma non mi sembra che possa spostare gli equilibri. C’è ancora da lavorare”.

La questione Acerbi

“Bisogna verificare come sono andate le cose e ciò che è accaduto realmente. Forse c’è stato un malinteso sulle cifre o sulle parole. Qualcosa sarà successo. Acerbi è un giocatore di gran personalità e non fa passare nulla. Spero che possa rientrare tutto perchè per la Lazio è determinante”.

Il caso Lulic

“Se la Lazio si riconfermerà? Me lo auguro. A sinistra intanto c’è da sostituire Lulic che spero possa riprendersi dal guaio alla caviglia. E’ vero che c’è Fares, ma serve un giocatore diverso che sulla fascia sappia fare le due fasi. La Lazio è ancora un cantiere aperto, anche il mercato in uscita sarà determinante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.