CALCIOMERCATO

Milan, Pioli: “Lazio più brava di noi, ma impossibile non vedere il fallo su Calhanoglu”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

LAZIO MILAN PIOLI INTERVISTE – Lazio e Milan si sono date battaglia sul terreno dell’Olimpico in una gara terminata 3-0. Eccellente prestazione dei biancocelesti che rilanciano le proprie ambizioni in zona Champions. Dopo la sconfitta col Sassuolo, invece, perdono ancora i rossoneri, che vede pericolosamente avvicinarsi le altre squadre in lizza. Intervenuto ai microfoni di Skysport, l’allenatore dei rossoneri Stefano Pioli ha così analizzato la partita.

Lazio – Milan, le parole di Pioli

“Come spesso succede quando si perdono queste partite, negli episodi la Lazio è stata più brava di noi. Abbiamo giocato una buona partita nel primo tempo, nel quale potevamo pareggiare. Poi dopo la partita è diventata complicata sul 2-0. Non vedo come quello su Calhanoglu non possa essere fallo: è impossibile che non sia evidente come Lucas Leiva prenda il 10 e non il pallone. Noi comunque dobbiamo fare di più, mi aspettavo di più. Adesso dobbiamo dimostrare di essere forti, come io credo che siamo, e reagire perché questa è una sconfitta pesante”.

Sull’aspetto mentale nelle ultime giornate

“Non è questione di paura. Se tu vai sotto contro certe tipologie di squadre, è difficile recuperare. Abbiamo messo la Lazio nella condizione in cui voleva stare. Nel primo tempo abbiamo avuto occasioni dove bastava poco per far gol, non esserci riusciti ci ha scosso. Poi dopo l’episodio del secondo gol è diventato tutto ancora più complicato”.

Sugli errori difensivi

“Nella situazione in cui abbiamo subito il primo gol eravamo anche messi bene. Ci sta capitando un po’ troppo spesso, eravamo in superiorità numerica e poi è chiaro che loro sono stati bravi. Dopo abbiamo concesso poco. L’andare dei minuti e il doppio svantaggio ci ha fatto perdere equilibrio. Dovevamo stare più attenti, perché conoscevamo le caratteristiche di Correa e Immobile. Gli errori ci sono ma è chiaro che dobbiamo far meglio per chiudere bene il campionato. Non vogliamo delusioni”.

L’importanza di Ibrahimovic

“Se abbiamo bisogno di Zlatan? Abbiamo bisogno di tutti. È chiaro che Ibrahimovic è stato fuori molte partite e non ci voleva, ma dovrebbe essere a disposizione per sabato: vediamo nei prossimi giorni”.

Corsa Champions

“I giocatori sono delusi perché era una partita importante. Non è stata una gara pessima ma bisogna fare di più e riprenderci subito. Se la rincorsa alla Champions si è complicata? Si. Gli avversari vanno forte, noi siamo lì e non dobbiamo piangerci addosso ma far meglio già dalle prossime partite. Io so d’allenare una squadra intelligente e con grande carattere: mi aspetto una reazione importante. Veniamo da due sconfitte e le altre stanno andando forte, ma sarà una lotta fino all’ultima giornata. Noi dobbiamo tornare a vincere.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI