Monelli: "Sarri porterà la Lazio in alto"

Pubblicato 
sabato, 22/01/2022
Di
Redazione Lazionews.eu
laizonews-lazio-bergamo-sarri
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTERVISTA MONELLI- Il popolo laziale aspetta con ansia la sfida Champions di questa sera, per ingannare l'attesa, la Lazio ha diffuso il Match Program sui vari canali social. Uno dei protagonisti è Paolo Monelli, che in biancoceleste ha disputato 37 partite, mettendo a segno 13 reti. Una di queste proprio contro l'Atalanta.

Monelli ricorda il suo goal contro la Dea

"Con le regole di oggi, il gol sarebbe stato assegnato a me. Fu un successo fondamentale. Ricordo la corsa verso la panchina a festeggiare e per abbracciare Fascetti. Vincere fu una liberazione e cancellò le critiche. Andammo in Serie A per un punto. Arrivammo a braccetto proprio con l'Atalanta. Fu un campionato difficile e incerto."

Serie B e l'addio alla Lazio

"Capocannoniere in Serie B? Sono orgoglioso di questo. Avevo voglia di riscatto e scelsi la Lazio. Fu una stagione indimenticabile, anche se venni mandato via da Calleri. Avevo ancora due anni di contratto, mi dispiacque tanto"

Ricordo più bello in biancoceleste

" Un po' tutto. Segnai 13 gol, di cui 11 decisivi. Nell'epoca dei 2 punti tutte le partite erano incerte fino alla fine. Non dimenticherò mai i tifosi della Lazio, ricordo trasferte in cui sembrava di giocare in casa. "

Considerazioni sulla Lazio di Sarri

"Gli anni di Inzaghi sono stati pazzeschi. Cambiare allenatore e mentalità non è semplice. Manca un po' di continuità. Ci vuole pazienza, vanno assimilate le idee di Sarri che è un allenatore di spessore che porterà la Lazio in alto."

LEGGI ANCHE -->Lazio – Atalanta: le probabili formazioni e dove vederla in tv

, , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram