Restiamo in contatto

INTERVISTE

Paganin: “Vi dico qual’è il problema della Lazio”

Pubblicato

il

lazio udinese acerbi
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTERVISTA PAGANIN – Ieri sera la Lazio ha nuovamente mancato l’appuntamento con la vittoria, concludendo la sfida con l’Udinese sul risultato di 4-4. Raggiunto dai microfoni di TMW Radio, l’ex giocatore Antonio Paganin ha provato ad analizzare i motivi di questo calo. Di seguito le sue parole.

LEGGI ANCHE –> Lazio – Udinese, 4-4: l’analisi tattica dell’incontro

Momento Lazio, parla Paganin

“E’ un problema di qualità dietro. Beto nel secondo gol li ha seminati come birilli. E’ un problema di qualità. Con una coppia Acerbi-Patric non puoi tenere un attaccante così. Mi sembra poi fragile anche emotivamente. Ieri nel momento dell1-2 ha preso il terzo. Per la qualità che hanno per poco non la vincono, ma una squadra forte la palla la tieni e non vai alla ricerca del contatto che ha portato alla punizione finale. Sul dualismo Milinkovic-Luis Alberto invece dico che ad avercene di giocatori così. Nessuno ha quella qualità lì”.

Su Sarri

“Il problema principale è entrare nei suoi meccanismi. Sta vivendo le stesse difficoltà viste al Chelsea e alla Juventus. Alla Lazio vediamo la stessa cosa. Entrare in nuovi meccanismi richiede del tempo. Quando tu cambi completamente un sistema di gioco, è un mondo diverso. Cambiano gli equilibri. E non è semplice. Quando andò al Chelsea ammise che dovette cambiare il suo credo, adattandosi ai giocatori. E’ più facile per un tecnico quando c’è una squadra dove non c’è un grande tasso tecnico. Lui a Napoli ha creato un gruppo forte, coeso, con tanti giocatori che erano dei perfetti sconosciuti”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati