Restiamo in contatto

INTERVISTE

Patric: “Non ho mai pensato di poter far il centrale. Dobbiamo continuare così”

Pubblicato

il

lazio inter patric perisic
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTER INTERVISTA – L’Olimpico ha dato il suo verdetto. Lazio – Inter si è conclusa sul risultato di 3-1. A commento della gara, Patric si è presentato davanti i microfoni di Dazn e della radio ufficiale biancoceleste. Vediamo le sue parole.

LEGGI ANCHE: Sarri: “Solo in Italia si vedono certe scene”

Le parole di Patric

“Grazie per i complimenti alla squadra. Come ha detto il mister é una compagine fatta di uomini, non é facile andare sotto e reagire con una squadra come l’Inter. In tutte le partite dovremo crederci come oggi. Abbiamo ancora un percorso da fare però: a Bologna è stato un passaggio a vuoto imperdonabile, ma oggi abbiamo fatto bene”.

Sul ruolo

“Non ho mai pensato di poter giocare da centrale, ma tutto è possibile nella vita. L’importante è volere. Bisogna sempre rialzarsi. Io sono contento del momento che sto passando, dobbiamo continuare così e andare avanti. Il mister poi mi ha fatto capire che se tornavo il miglior Patric sarei stato grande, ho passato momenti difficili ma ora sto bene: Sarri mi da tanta fiducia e sono contento”.

L’espulsione di Luiz Felipe

LEGGI ANCHE —> Espulso Luiz Felipe a fine gara, ma il motivo è assurdo

“Io, il ‘Tucu’ e Luiz Felipe siamo migliori amici, andiamo in vacanza insieme, anche in allenamento ci sfondiamo e poi stiamo tre giorni senza parlare. Ha sbagliato Ramos perché doveva capire che Correa ha perso: mi sono anche sentito in colpa perché gli ho detto io andiamo dal ‘Tucu’. Ma Joaquin ha reagito male. Se succedeva però con un’altra persona potevo capire, ma con un amico… È davvero un peccato, passerà qualche giorno e si riparleranno. Ma la cosa grave è che Luiz sarà squalificato e starà fuori”

Sul rigore

“Sono andato convinto. L’altezza fa tanto ma c’ho creduto e sono contento di aver contribuito al pareggio”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *