CALCIOMERCATO

Protti: “La lotta per lo scudetto sarà serrata. Immobile sa fare tutto, Luis e Sergej come una manna dal cielo”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

PROTTI LAZIO – Ha vestito la maglia della Lazio per due stagioni, non riuscendo ad incidere come fatto in altre piazze della sua lunga carriera. Igor Protti ha segnato 7 gol in 37 presenze con l’aquila sul petto prima di diventare bandiera del Livorno. L’ex attaccante ha parlato della ripresa della Serie A ai microfoni di Radio Musica Television, non mancando di elogi per l’undici di Simone Inzaghi.

Protti sulla ripresa della Serie A

“Era normale che ci trovassimo in una situazione unica e complessa, non era facile prendere delle decisioni. La ripartenza del calcio è un segnale di speranza, visto che fa girare l’economia, anche se ci sono temi come la salute che vanno messi davanti a tutto. Faccio fatica a pensare a come le squadre ritorneranno in campo, è impossibile fare pronostici, l’unica speranza è che la stagione volga al termine”.

Protti sulla Lazio di Simone Inzaghi

“La Lazio era in un momento d’oro, sono convinto che la squadra abbia un’unità tale per poter superare questo periodo di crisi. I biancocelesti si ripresenteranno allo stesso modo in cui l’abbiamo lasciati. In generale possiamo aspettarci di tutto ma credo che la lotta per lo scudetto sarà serrata fino alla fine. Immobile è un centravanti moderno, sa fare tutto, segna in ogni modo. Ha fatto gol in tante squadre e ha dimostrato totalmente il suo valore. Ha la fortuna di avere una squadra che gioca per lui, quando a centrocampo hai giocatori come Luis Alberto e Milinkovic-Savic è come una manna dal cielo”.

Protti e la Lazio

“È stata la mia prima occasione di giocare le coppe europee, sono arrivato a 29 anni e mi sono conquistato questa grande squadra dopo tanta gavetta. In quella compagine di spessore incontrammo delle difficoltà inaspettate, venivo da 4 anni di Bari e il cambiamento non fu semplice. Nel girone di ritorno inanellammo una serie di risultati utili che ci portò al quarto posto. Segnai tanti gol e soprattutto mi ricordo la rete siglata nel derby a tempo scaduto”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI