CALCIOMERCATO

Raul Moro: “Mi sento più forte. Con Sarri sto bene”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

RAUL MORO – Dopo l’allenamento mattutino di oggi, Raul Moro è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste. Lo spagnolo ha fatto il punto della situazione sul ritiro di Auronzo di Cadore.

Raul Moro alla radio ufficiale biancoceleste

“Mi sto trovando bene, rispetto all’anno scorso sono più lucido, mi sento più forte e con più esperienza, conosco di più i compagni, mi sento bene. Sarri? Al mister piace il calcio, mi trovo bene nel 4-3-3, al Barcellona agivo da esterno sinistro nel tridente d’attacco. Mi trovo bene con quello che chiede il tecnico, parliamo in campo, privatamente non ho ancora parlato con lui”.

Motivazioni

“Voglio dimostrare tutto quello che ho dentro, lo scorso anno la Primavera non meritava di retrocedere, eravamo un gruppo molto unito. Nuovi schemi? Spero di riuscire, con questo modulo, ad esprimere tutte le mie qualità, voglio dare tutto per rimanere in prima squadra. Con Mister Calori parlavo tutti i giorni quando eravamo in Primavera, averlo qui ci aiuta molto anche per capire cosa abbiamo sbagliato negli ultimi mesi della passata annata”.

I compagni di squadra

“Con gli spagnoli parlo di più, in particolare con Reina, Luis Alberto, Caicedo, Escalante e Patric, loro mi danno tanti consigli. Felipe Anderson lo prendevo sempre nei videogiochi, è bellissimo averlo ora qui di persona”.

I tifosi

“Il sostegno dei tifosi fa piacere, è bello vedere la gente laziale che invoca il tuo nome”.

Su Pedri

“Lo conosco bene, siamo amici, Luis Enrique lo ha messo dentro e lui si è fatto trovare pronto”.

Come Insigne?

“Mi piacerebbe, lui è un grande calciatore, fisicamente ci somigliamo, spero di poter riuscire a emularlo”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI