Restiamo in contatto

INTERVISTE

Sarri: “Vedo una squadra che fa fatica a stare ad alti livelli”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO INTERVISTA SARRI – Il ritorno a Napoli di Maurizio Sarri si è realizzato in una dura sconfitta. Al termine della gara, il tecnico di Figline Valdarno è intervenuto ai microfoni di DAZN e della radio ufficiale biancoceleste per analizzare i motivi che hanno portato i suoi a uscire pesantemente battuti dal terreno del ‘Maradona’.

Napoli – Lazio, parola a Sarri

“Siamo stati nettamente inferiori all’avversario perché abbiamo fatto una partita come ci capita certe volte. Ogni quattro o cinque gare arrivano queste prestazioni. Il Napoli è la squadra più forte. Mi hanno impressionato e noi abbiamo sbagliato l’approccio”.

LEGGI ANCHE –> Napoli – Lazio: le pagelle di Paolo Cericola

I motivi della sconfitta: l’analisi di Sarri

“Non è un discorso di comunicazione, abbiamo sbagliato tanto. Con un avversario così in palla è difficile fare risultato giocando in questa maniera. Io vedo una squadra che fa fatica a stare ad alti livelli, giocando ogni tre giorni è più difficile. Non è ammissibile questo cambiamento da una partita all’altra, passiamo da dieci a uno e non va bene. Siamo arrivati tardi su tutti i palloni”.

Sarri parla della classifica

“Non dobbiamo guardare la classifica, se non troviamo continuità di prestazioni sarà difficile risalire la classifica, il nostro obiettivo è lavorare sulle prestazioni, la classifica è sempre una conseguenza”.

Ottimismo o pessimismo per il futuro

“Non c’è da essere ottimisti o pessimisti, dobbiamo capire e mettere apposto questi alti e bassi. Non mi aspettavo una partita così ma il problema è la disattivazione che ho visto”.

Sulle prestazioni individuali

“A livello individuale possono esserci delle situazioni da valutare con attenzione ma rientrano nella normalità, quello che mi fa paura sono le disattivazioni globali da parte della squadra. Nella ripresa avremmo dovuto reagire dal punto di vista caratteriale, sono hanno iniziato a palleggiare con qualità e non siamo stati in grado di controbattere”.

Su Felipe Anderson

Felipe Anderson è un oggetto delicato, quando si spegne lo fa in maniera seria. È in una fase di down e stiamo cercando di accompagnarlo ad un percorso meno altalenante”.

Il ritorno a Napoli

LEGGI ANCHE –> Odi et amo, il ritorno a Napoli di Maurizio Sarri

“Ho cercato di stare il più sereno possibile durante il mio ritorno a Napoli, questa città e questa gente mi piacciono”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati