lazionews-lazio-stam-jaap
Foto La Presse
Tempo di lettura: < 1 minuto

STAM LAZIO – Ha giocato per la Lazio tre stagioni, dal 2001 al 2004 collezionando 94 presenze e 4 gol. Jaap Stam ha scritto pagine importanti della storia del club capitolino. “Gigante” dal fisico marmoreo e dal carattere imperscrutabile, l’olandese ha rappresentato un autentico muro nella retroguardia capitolina. Intervistato da Dazn, l’ex difensore ha parlato del suo addio al club biancoceleste, avvenuto non senza rimpianti.

Jaap Stam sull’addio alla Lazio e l’arrivo al Milan

“Il club rossonero era interessato a me sin dall’inizio, praticamente appena arrivai alla Lazio. Loro difficilmente mi avrebbero fatto partire. Alla fine, dopo tre stagioni, hanno dovuto lasciarmi andare per via dei problemi finanziari. La Juventus aveva offerto di più, seguita dall’Inter, mentre il Milan aveva offerto la cifra più bassa, ma volevo essere io a decidere. Tutti volevano che andassi alla Juventus, perché molti avrebbero ricevuto una parte di compenso. Ma dissi: “No, deve essere il Milan”. Perché è un club con una grande storia. Perché lì giocavano altri giocatori olandesi e per le sensazioni migliori che mi trasmetteva il Milan rispetto alle altre due squadre interessate. Erano entrambe due squadre altrettanto grandiose, ma il Milan attraeva di più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.